Accordo siglato Cattolica Assicurazioni – Bpm

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Già da alcune settimane era nell’aria l’accordo tra la Banca Bpm e Cattolica Assicurazioni per una partnership in bancassurance nei rami vita e danni, accordo che si è concretizzato venerdì sera. Cattolica Assicurazioni assume così un ruolo forte attraverso l’acquisizione del 65% di Avipop Assicurazioni e Popolare Vita da BPM dando vita ad una collaborazione tra la Compagnia Assicurativa veneta e la Banca Popolare che vede un investimento da parte di Cattolica di 853,4 milioni di Euro in un accordo di partnership della durata di 15 anni. Stamane si registrano le reazioni in Borsa a tale operazione che vede il titolo Bpm in calo dell’1% mentre l’assicurazione Cattolica è oggetto di acquisto del titolo che lo fa rialzare dello 0,9%.


Attraverso questa partnership Bpm incrementa e dà forza alla propria offerta verso i clienti della Banca che potranno usufruire dei servizi assicurativi di Cattolica a condizioni privilegiate mentre l’assicurazione vede incrementare il bacino di utenza potenziale (e reale) nel ramo Vita e danni che sono quelli che a livello generale stanno risentendo di un certo calo da diversi mesi, non solo per Cattolica ma per tutte le Compagnie. Una scelta strategica, dunque, per far fronte ad un calo che preoccupa le Assicurazioni ma che dovrebbe beneficiare di quello che si profila come un cambio di rotta, prudente e graduale ma ormai dato per certo, un dimezzamento, intanto del Qe e molto probabilmente un inizio di stretta monetaria che potrebbe ridare un po’ di fiato alle assicurazioni.


Lascia un commento