All’orizzonte la detrazione per le assicurazioni contro le calamità

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Anche i recenti terremoti del Centro Italia ma non solo, pure le frane, le alluvioni come quella drammatica di Livorno, per citarne una per tutte, hanno insegnato qualcosa agli italiani, credo: la macchina dei soccorsi funziona, a parte qualche inceppo comprensibile, Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza, tutti i corpi delle forze armate e di sicurezza, volontari compresi fanno un lavoro eccezionale, un grande plauso e ringraziamenti a tutti. Il tragico, se di più può essere, arriva dopo: Sta tornando la neve nelle zone terremotate del Centro Italia e ancora troppe persone non hanno un tetto sulla testa, nonostante il tempo trascorso, addirittura molte, troppe macerie sono ancora li dove erano. Anche nell’Emilia molti imprenditori attendono un rimborso dallo Stato per poter riprendere la loro attività distrutta o gravemente danneggiata, inagibile comunque, a oltre 4 anni dal sisma.

Necessita una copertura assicurativa contro questi eventi, non si può fare affidamento sullo Stato che, a corto di risorse, non riesce a risolvere le situazioni. Per questo da tempo le Assicurazioni richiedono forme di agevolazione per i cittadini che vogliono fare un’assicurazione contro i rischi da calamità naturali che hanno, per lo Stato, un costo medio di oltre 3 miliardi all’anno. Finalmente forse qualcosa si muove e questo è rappresentato da un progetto che dovrebbe arrivare con la Legge di Bilancio 2018 che prevede la possibilità di dedurre il 19% del costo di questo genere di polizze, come già avviene per le polizze vita. Si spera, così, che gli italiani prendano finalmente coscienza che con queste polizze molto probabilmente tanti terremotati avrebbero già da tempo un tetto sulla testa.


Lascia un commento