Assicurazione amministratore di condominiale

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Gradualmente il Governo sta introducendo l’obbligo di copertura assicurativa per le varie categorie professionali, a doppia tutele rispetto alla responsabilità civile per danni che possono verificarsi nell’espletamento della propria professione. Recentemente è entrato in vigore l’obbligo per gli avvocati, come presupposto fondamentale per l’esercizio della professione. In precedenza lo stesso obbligo era stato posto in capo ai geometri anche se ancora tanti non hanno realmente provveduto alla copertura. La tutela è, quindi, per il professionista che di fronte ad un’istanza di risarcimento non si trova a dover mettere mano al suo conto personale ma è una tutela anche per chi avvia e ottiene la richiesta risarcitoria che potrà percepire quanto dovuto con certezza, erogato dall’assicurazione invece che dal professionista che potrebbe anche non essere in grado di provvedere dal punto di vista economico.

Per gli amministratori di condominio non vige l’obbligo, almeno per il momento, tuttavia è facoltà del condominio subordinare il conferimento dell’incarico alla sottoscrizione della polizza di copertura per responsabilità civile, in questo senso l’obbligo sussiste, sempre che il professionista accetti l’incarico condizionato. Nello stesso modo non esiste un obbligo di assicurazione condominiale, resta facoltative sebbene caldamente consigliata al fine di evitare antipatici ed onerosi esborsi a copertura di eventuali danni alle parti comuni del condominio stesso. I singoli condomini, inoltre, se desiderano stipulare una personale assicurazione sulla propria casa, farebbero bene a informarsi preventivamente sull’eventuale copertura di danni attraverso l’assicurazione condominiale al fine di evitare la sovrapposizione di copertura di rischi che comporterebbero un inutile aggravio di costi.


Lascia un commento