Assicurazione auto colpa 50 e 50

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Quando si verifica un sinistro tra due o più veicoli in genere si tende ad addebitare la responsabilità ad uno dei conducenti coinvolti, ma vi sono dei casi in cui invece vi è un concorso di colpa e la responsabilità viene attribuita ai conducenti aventi parte nel sinistro. In questo caso, per quanto riguarda il risarcimento, si parla di assicurazioni auto con colpa al 50 e 50, poiché la responsabilità dell’incidente stradale in questione è da addebitare in proporzioni uguali a entrambi i conducenti. Vediamo in quali casi si può parlare di assicurazione auto con colpa 50 e 50 e cosa prevede l’applicazione di questa formula.

 

Casi di incidente con concorso di colpa

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Tra le tipologie di sinistri che possono accadere quando si è alla guida di un veicolo quelli che si possono definire con concorso di colpa sono: un conducente che ha effettuato un sorpasso azzardato superando la linea di demarcazione delle corsie ma nel frattempo l’altro conducente non aveva i fari accesi, oppure un automobilista non dà la precedenza e urta l’auto di un conducente mentre sta eseguendo una manovra irregolare. In entrambi i casi i conducenti hanno uguale responsabilità e il risarcimento danni sarà eseguito con la formula prevista dall’assicurazione auto con colpa 50 e 50. A regolare il concorso di colpa con risarcimento danni al 50% è l’Art. 2054 Circolazione di veicoli, secondo il quale viene stabilito che, in caso di scontro tra veicoli in circolazione, si tratta di concorso di colpa se entrambi i conducenti abbiano provocato il danno nella stessa misura.

 

Cosa prevede l’assicurazione auto colpa 50 e 50

In caso di concorso di colpa 50 e 50 l’assicurazione prevede che entrambe le parti hanno diritto ad un risarcimento pari al 50% del danno subito. Il danno viene quantificato dal perito e l’importo va diviso in parti uguali. Un aspetto molto importante da considerare nel concorso di colpa è soprattutto il “malus” dell’assicurazione. Con la legge Bersani n. 40 del 2007 il sinistro con colpa al 50% non provoca alcuno scatto della la classe di merito dell’assicurato e quindi il malus non aumenta.

Lascia un commento