Assicurazione auto: cosè il premio, ed altre voci utili

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Il tipo di assicurazione più diffuso, che praticamente tutti conoscono, è quella per lauto. Entrati ormai in pieno nellera informatica, sappiamo che alle forme tradizionali di assicurazione auto – quelle stipulate in Agenzia si sono aggiunte innumerevoli assicurazioni on line. Ancora oggi, però, stando a quanto riferiscono gli stessi Assicuratori, alcune voci del contratto di assicurazione lassicurazione è infatti un contratto fra parti possono rimanere comunque dubbie anche per chi abbia dimestichezza con internet e compili tranquillamente il suo modello di assicurazione auto standosene seduto davanti al monitor  del proprio laptop.

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Il termine che più ingenera confusione è quello di premio, che viene confuso molto spesso con massimale, se non con i soldi che l’assicurazione deve rimborsarci in caso di incidente da noi subito. Il perchè è presto detto : premio in italiano ha il significato di ricompensa, riconoscimento; ma, più importante, è legato allidea di ricevere si dice infatti ricevere un premio e  ad una sensazione : un premio mi fa star bene, mi fa piacere. Dunque premio è qualcosa  collegato allo star bene, ad un qualcosa che da piacere e che si riceve, cioè niente di più lontano da quello che invece è nel caso dell’assicurazione. Infatti, premio nel caso dell’assicurazione è un qualcosa che si da, per la precisione è un qualcosa che si paga e nel momento in cui lo si paga, lo si paga in cambio del nulla, perchè al momento del pagare non si riceve nulla se non il contrassegno dellassicurazione e la nostra copia del contratto.

Dunque, quello che succede è che ci si priva di qualcosa in cambio di niente, per questo a molti non entra in testa che il premio sia quellimporto che si paga a fronte della copertura dal rischio. Premio deriva dal latino pretius che è lorigine etimologica della parola prezzo; ma nel mondo a testa in giù delle assicurazioni, un prezzo cioè un costo diventa un premio ! Se chiamare premio quello che è un prezzo può essere seccante, ma non ci costa un euro di più, ci sono altre voci, due in particolare, alle quali va data la massima attenzione, perchè non controllarle, oltre che seccante, potrebbe risultare costoso. Le voci sono : esclusioni e rivalse. Sono sempre specificate e presenti nel contratto della polizza assicurazione auto ovviamente vale anche per i siti delle assicurazioni on line –  non sono però necessariamente molto evidenziate. Relativamente alle esclusioni la prima clausola da controllare è che non siano esclusi i guidatori che abbiano meno di 25 anni. Se la clausola è presente ed avete un figlio di 24 anni e fa un incidente,  la polizza non lo copre.

Relativamente alle rivalse, si tratta più precisamente del diritto di rivalsa che implica, da un punto di vista pratico e concreto, che la compagnia di assicurazione liquida alla controparte il danno che le avete fatto e poi vi presenta il conto. Tra le altre clausole di rivalsa : la guida in stato di ebbrezza, la guida con la patente scaduta. Sia che parliate con il vostro assicuratore, sia che stiate compilando un modulo di assicurazione on line, controllate lelenco delle possibili rivalse. Eviterete spiacevoli sorprese.

Lascia un commento