Assicurazione di un’auto da 88Kw di potenza

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


L’assicurazione rappresenta, oggi, una delle voci più pesanti nella gestione di un’auto. Anche se una persona decide di fare un sacrificio in più e mettere da parte una somma sufficiente all’acquisto di una vettura più importante, la differenza, tutto sommato, non sta nel costo d’acquisto ma sulla polizza assicurativa che va a pesare continuamente nel bilancio familiare, insieme al bollo. In realtà, la differenza di potenza non incide così tanto da far pesare la bilancia da una parte o dall’altra, conta di più il fatto che un’auto più potente rappresenta, in termini di rischio assicurativo, anche maggiori costi di riparazione in caso di incidente e maggiori costi riferiti a terze auto coinvolte.

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Siccome tutte le compagnie assicurative in tutto il mondo ragionano in termini di rischio e di valutazione di costi statistici nei sinistri, conseguentemente conta di più, anche a parità di potenza o cilindrata, la marca dell’auto. Per esempio, una vettura di 88Kw di potenza può avere un costo anche sensibilmente diverso che si tratti di una Fiat oppure una BMW o una Volvo, in quanto in caso di incidente sono notevolmente diversi i costi di riparazione. Determinare un costo di assicurazione che sia attendibile, seppur indicativo, non è possibile: sono troppi i parametri che vengono considerati dalle assicurazioni per la determinazione del premio. Questo varia enormemente già soltanto in funzione dell’area geografica in cui si risiede. La medesima auto, nella stessa classe di merito per la stessa persona proprietaria del veicolo, presenta differenze abissali in riferimento alla città di Napoli, ad esempio, o Torino.

Dare un’indicazione di costo, quindi, potrebbe essere fuorviante in considerazione che questo può essere letto su una scala nazionale che può rendere l’indicazione troppo distante dalla realtà per eccesso o per difetto. Per chi vuole a tutti i costi un’indicazione di massima, possiamo dire che il proprietario, ad esempio, di una FIAT Bravo 1.6 Multijet da 120CV, che ha un propulsore termico, appunto, di 88Kw, considerando il caso più favorevole di una persona di 50 anni, residente in una Regione del Nord, in prima classe di merito, dovrà mettere in conto approssimativamente un’assicurazione intorno mai 650 Euro. Se ci si trova, invece, nella condizione di partire da una classe alta, per esempio la 14° che corrisponde ad una nuova assicurazione senza poter usufruire di una classe più favorevole, il costo dell’assicurazione diventa anche più che doppio. Conviene

sempre fare dei preventivi anche online tramite i vari comparatori per avere l’indicazione precisa e coerente con la condizione precisa in cui ci si trova.

Lascia un commento