Assicurazione moto senza patente

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Molte persone so domandano se sia possibile assicurare un prima di tutto fare più veicolo senza possedere la patente. Dobbiamo d’una considerazione; l’Italia è un Paese do tipo capitalistico e in un sistema di questo ti po la proprietà privata è il valore fondante della società stessa. Certo, c’è il capitalismo più spinto ed esasperato in cui il possesso supera qualsiasi altro valore, ergendosi al di sopra di qualsiasi cosa, persino i valori umani e della vita. In altri sistemi capitalistici vi è anche una forte componente umana, si tutela della persona e delle classi più deboli e in Italia assolutamente tutelata dalle leggi. siamo in questa condizione, tuttavia la proprietà privata è Fatto questo preambolo, nulla potrebbe osteggiare il semplice possesso di un veicolo, auto, moto o altri tipi di veicoli prescindere dal permesso di guida.


La legge stabilisce che l’assicurazione debba essere intestata al proprietario del veicolo, che se è legittima la proprietà a prescindere dal possesso della patente di guida, lo deve necessariamente essere anche l’assicurazione. D’altra parte è plausibile che una persona con disabilità acquisti una vettura approfittando delle agevolazioni fiscali sebbene non possegga la patente e non possa m ai averla per evidenti motivi, eppure avrà l’assicurazione intestata a se stesso.

Vogliamo fare un altro esempio? Un imprenditore può anche essere sprovvisto di patente ma ciò non impedisce il possesso e la conseguente assicurazione di più veicoli in uso a suoi dipendenti anche se probabilmente mai si metterà al volante di alcuno di essi. L’assicurazione al più, chiederà chi guiderà il veicolo, quindi si procederà ad una polizza a guida libera oppure a guida esclusiva, con differenze di costo della polizza, ovviamente, essendo diversi i rischi ma la moto può, anzi deve essere comunque assicurata a nome del proprietario che sia provvisto di patente di guida oppure no.


Lascia un commento