Assicurazioni autocarri storici

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Per chi possiede un mezzo immatricolato da oltre 20 anni esiste la possibilità di sfruttare una convenzione della FIVS per lassicurazione degli autocarri storici. Per usufruire di tale agevolazione non è necessario che il veicolo sia iscritto né allASI né al FMI.

Le assicurazioni autocarri storici consentono di godere di particolari vantaggi rispetto alle polizze per autocarro tradizionali: la possibilità di circolare anche durante le giornate di blocco parziale del traffico, massimali e coperture uguali a quelli delle normali polizze auto, la possibilità di richiedere la carta verde, iscrizione del veicolo al registro della federazione italiana veicoli storici, copertura assicurativa anche con patente e revisione del veicolo scaduta.


I veicoli che possono godere delle assicurazioni autocarri storiche come detto devono essere immatricolati da almeno 20 anni; in caso di nuova immatricolazione a far fede sarà la data di prima immatricolazione del veicolo.

Voci di popolo vogliono che i veicoli possono usufruire di questa polizza agevolata solo nel caso in cui montino tutti gli accessori e i componenti originali: ciò è errato, lunica condizione è che eventuali modifiche non siano in contrasto con la normativa stabilita dal codice della strada.

La stipula di assicurazioni autocarri storici prevede in automatico liscrizione alla FIVS, dunque al momento della stipula non esiste la necessità di iscrivere il veicolo ad ASI e FMI.

Le assicurazioni stipulate con questa convenzione hanno prezzi a volte più alti rispetto ad altre polizze per veicoli storici che, tuttavia, presentano forti limitazioni riguardanti ad esempio i massimali di copertura e i periodi di guidabilità del mezzo.


Lascia un commento