Assicurazioni Inglesi in vendita da Deutsche Bank

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Il colosso bancario mondiale tedesco Deutsche Bank è alle prese con un serio problema derivante dal maxi risarcimento a cui è stata condannata negli Stati Uniti, per un complessivo di 14 miliardi. Si tratta di una cifra enorme anche per un colosso come questo, difficile da affrontare. Le azioni di questa banca sono crollate, valendo oggi quasi un decimo di quanto valevano alcuni anni orsono.


Tutto deriva dai mutui facili concessi in America, ritenuti anche ingannevoli che sono stati alla base, insieme ad altre banche americane, del tracollo finanziario che ha innescato la crisi prima negli Stati Uniti e poi anche in Europa e i cui effetti sono tuttora ben evidenti rappresentando l’origine dei problemi economici gravissimi cui un po’ tutti gli Stati Europei stanno cercando di far fronte. La Deutsche Bank è proprietaria di varie assicurazioni internazionali e altri istituti finanziari e ora si trova in cattive acque, con l’Europa che preme affinché rafforzi il suo stato patrimoniale.

La banca si trova nella condizione di dover far cassa in qualsiasi modo possibile e per questo ha annunciato la vendita di un’assicurazione del Regno Unito, la “Abbey Life a Phoenix Group”, per un valore di 935 milioni di sterline, circa un miliardo di Euro, che aveva acquistato nel 2007, proprio nel periodo ancora d’oro per la banca tedesca, subito prima del tracollo internazionale. Con questo la banca si attende un impatto positivo sul capitale per 1,1 miliardi di Euro.


Lascia un commento