Assicurazioni nel mirino Antitrust per aumento dei premi

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


L’Antitrust ha aperto un’indagine nei confronti di molte compagnie assicurazioni ipotizzando un’intesa a contrasto della concorrenza. L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha ipotizzato una “intesa restrittiva della concorrenza tra assicurazioni RC auto” avviando un procedimento nei confronti di Unipol Gruppo Finanziario, UnipolSai, Linear, Allianz, Genialloyd, Generali SpA, Generali Italia, Genertel, AXA assicurazioni SpA, Cattolica Assicurazioni, FATA Assicurazioni Danni, Tua Assicurazioni. Sono state eseguite diverse ispezioni da parte del Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza in diverse sedi assicurative, nel corso delle quali è stato notificato il procedimento.


L’Antitrust sostiene che le assicurazioni coinvolte abbiano costituito un Cartello finalizzato a evitare la perdita di clienti tra loro, uniformando e aumentando i premi, deprimendo, così, la concorrenza. Il procedimento messo in atto avrà un termine previsto per il 31 marzo 2018. Il Codacons minaccia la messa in atto di mega class action risarcitoria per conto degli assicurati contro le assicurazioni che sarebbero coinvolte in tale indagine. I tempi per giungere alla reale definizione e portata del comportamento illecito delle assicurazioni interessate è ancora lungo, quindi, nel pieno garantismo, tutto è ancora da dimostrare ma la sensazione di molti automobilisti troverebbe conferma nell’azione dell’Antitrust.


Lascia un commento