Assicurazioni online, c’è da fidarsi?

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Alle soglie del 2012 per i giovani d’oggi è normale rivolgersi a internet per ogni cosa e la ricerca dell’assicurazione giusta non è da meno. Forse i vostri genitori storceranno il naso, abituati al rapporto face to face e scettici nei confronti dello strumento informatico. Eppure le assicurazioni on line sono una branca in notevole sviluppo con qualche pro e qualche contro rispetto alle tradizionali assicurazioni. E’ bene dunque includerle nella scelta e valutare se possano o meno fare al caso vostro. Senza ombra di dubbio il pregio più grande di stipulare una assicurazione auto online è quello della velocità: tutte le informazioni che desideri (preventivi, richieste, domande e persino l’acquisto) si possono fare comodamente inviando mail e consultando la pagina web. Internet è da sempre regina di celerità e in questo campo non si dimostra da meno. Ma a questo vantaggio se ne offrono altri: innanzitutto le assicurazioni online, complici minori costi di gestione e di struttura, offrono offerte economicamente più vantaggiose. In secondo luogo è possibile compilare i documenti e sottoscrivere il contratto assicurativo comodamente seduti da casa, con un clic: è questo infatti il segreto del successo del web.

Leggi anche:  Assicurare auto in Polonia

Ma bisogna stare attenti: sebbene il mondo della Rete offra alternative allettati, è anche quello maggiormente sottoposto al rischio di truffe. Un pericolo che viene totalmente arginato qualora ci si appoggi a assicurazioni online che hanno alle loro spalle grossi gruppi la cui reputazione è nota e conosciuta. Le compagnie online che si appoggiano a altre compagnie reali, a istituti bancari o finanziari noti possono garantirvi uno dei requisiti in assoluto fondamentale per la vostra scelta, quello della sicurezza.

In ogni modo per aver maggiori certezze è anche possibile contattare l’ISVAP, ovvero l’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di interesse collettivo che ha la funzione di organo di controllo in grado di garantire la trasparenza dei prodotti e tutelare l’interesse dell’assicurato. Così da arginare il rischio di truffe e spiacevoli inconvenienti.

Leggi anche:

Leggi anche:  Un'auto parcheggiata in una strada privata ha l'obbligo di assicurazione?

Lascia un commento