Auto parcheggiata in area condominiale: occorre l’assicurazione?

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Se siamo alla ricerca della casa dei nostri sogni, che può anche essere un semplice appartamento, ma è comunque il nostro nido, il luogo della nostra vita personale e privata, facciamo mille valutazioni, sulla disposizione, sull’esposizione, le condizioni generali e di manutenzione, il prezzo…ma una cosa importante a cui molti prestano attenzione è la disponibilità, se non proprio di un box auto, almeno di un posto all’interno dell’area condominiale. Il motivo fondamentale è che la nostra auto è comunque un valore e lasciarla parcheggiata per strada la espone a danni da parte di altre auto o di persone che pare non trovino altro divertimento nella vita che fare graffi sulla carrozzeria o spaccare gli specchietti, bucare le gomme o esprimere tutta la loro arte facendoci sopra i loro graffiti.


Le aree condominiali dedicate al parcheggio delle auto dei condomini, fa parte integrante delle aree provate appartenenti al condominio, intesa come area comune di cui tutti i condomini hanno diritto di usufruire, secondo le regole prestabilite. Si tratta, quindi di un’area privata, non considerata soggetta al passaggio pubblico, tanto che anche i vigili non hanno alcun titolo a elevare eventuali contravvenzioni per nessun motivo al loro interno. Per questo motivo, se si lascia l’auto parcheggiata regolarmente, secondo i regolamenti condominiali, all’interno dell’area condominiale, questa può essere anche sprovvista di assicurazione. Occorre, però, essere consapevoli che restiamo civilmente responsabili, in quanto proprietari, per qualunque danno dovesse essere riferibile alla presenza dell’auto.

Facciamo un esempio che potrà sembrare surreale e improbabile ma serve per chiarire il concetto: supponiamo che l’area non sia perfettamente pianeggiante e che, per qualsiasi motivo, si rompa il freno a mano. L’auto si muoverà fuori controllo e potrebbe andare a collidere contro l’auto di un altro condomino o provocare lesioni a chi sta passando in quel momento. Chiaramente, se l’auto è sprovvista di assicurazione entra in atto il Codice Civile, secondo il quale chiunque cagioni ad altrui un danno ingiusto è tenuto a risarcire il danno relativo. Da questo non si scappa, ci troveremo, in ipotesi di questo genere, a dover mettere mano al portafoglio e risarcire chi ha subito il danno. Certo, l’ideale sarebbe avere un box personale in cui lasciare l’auto non assicurata ma purtroppo, non sempre questo è possibile. A prescindere dalla copertura assicurativa, però, a tutela del valore

rappresentato dalla nostra auto, sarebbe sempre importante trovare un posto in area privata chiusa per la nostra auto, magari anche in affitto.


Lascia un commento