Bisogna stipulare l’assicurazione per un’auto ferma in garage?

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Sono oltre 3,5 milioni i veicoli in Italia, circolanti, senza copertura assicurativa e questo rappresenta un problema grave sotto diversi aspetti. Un primo aspetto è quello del rischio di trovarsi sottoposti a sanzioni amministrative che sono piuttosto pesanti ma questo è ancora l’aspetto meno importante. L’assenza di copertura assicurativa porta a grossi problemi in caso di incidente, possibilità sempre presente in ogni momento in cui si circola. Basta immaginare di essere coinvolti in un incidente avendone la responsabilità; l’assicurazione, se tutto è regolare, avrà il carico di pagare i danni alle cose e alle persone che subissero, in seguito al sinistro, dei danni. Se l’assicurazione non c’è o se sono trascorsi più di 15 giorni dalla scadenza senza che sia sopravvenuto il pagamento, la persona che ha responsabilità dei danni a persone o cose si troverà a risponderne anche economicamente.

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Immaginando solo danni all’auto della controparte si rischia l’esborso di qualche migliaio di Euro ma se di mezzo ci sono anche lesioni alle persone, la cifra che ci si troverà a dover rimborsare può ammontare anche ad alcune centinaia di migliaia di Euro, in pratica sarebbe la rovina a vita della persona e della sua famiglia. Per questi motivi il Codice della Strada stabilisce l’obbligo per tutti i veicoli targati di avere una copertura assicurativa per la responsabilità civile. Nessun veicolo è escluso, se ha la targa, di fatto sono escluse le biciclette e i carretti trainati da animali. Chi è alla guida di una bicicletta, peraltro, seppure non sia sottoposto all’obbligo di assicurazione, se investe una persona e causa delle lesioni, o semplicemente se si scontra con un altro veicolo e provoca danni, secondo il Codice Civile è tenuto a risarcire i danni personalmente. Se possediamo un veicolo targato, esiste soltanto un modo per non pagare l’assicurazione: non circolare e tenerlo fuori da aree pubbliche.

Leggi anche:  L'assicurazione per un'auto di 44 KW di potenza

Se non possiamo pagare l’assicurazione o se per qualsiasi altro motivo si decide di tenere fermo il veicolo, occorre che questo sia tolto dalla strada o da qualsiasi altro luogo pubblico o soggetto a pubblica circolazione. Dunque nemmeno è tollerato tenerlo fermo in un parcheggio, ancorché gratuito. Solo il ricovero in un’area privata, quale il garage privato, permette di evitare il pagamento dell’assicurazione. Questo vale anche nel caso in cui per qualsiasi motivo si sia sospeso l’assicurazione. In caso di mancato pagamento della rata semestrale dell’assicurazione, seppure si mantenga l’obbligo formale di pagamento della rata non corrisposta, dopo 15 giorni dalla

scadenza della prima rata semestrale l’assicurazione non è più operativa fino al pagamento del dovuto, quindi il veicolo è considerato sprovvisto di assicurazione.

Leggi anche:

Leggi anche:  Assicurazione e demolizione auto

Lascia un commento