Bollo non pagato? State attenti al vostro conto, è in pericolo!

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Basta con lo Stato vessatorio nei confronti dei cittadini, arriva il Fisco “Amico” del Contribuente, pur nell’obbligo di pagare le tasse; Con queste parole l’ex Premier Renzi aveva annunciato il cambio di rotta del Fisco italiano, linea peraltro riconfermata dal Governo Gentiloni in continuità con il governo precedente. Oggi il Fisco è talmente Amico da entrare nel tuo conto corrente, pignorarlo e prelevare forzosamente somme senza necessità che un Giudice autorizzi a farlo, verrà semplicemente notificato a cose fatte. Dal primo di luglio il Fisco potrà fare questo per recuperare tasse, multe, bollo auto e tutto il resto non pagato dal Contribuente.


Attenzione, quindi, se non hai pagato il Bollo, potresti trovarti nella situazione di non poter più accedere al tuo conto. Se accade questo, puoi soltanto chiedere un pagamento dilazionato o rateale del tuo debito con lo Stato o pagare in unica soluzione. Se chiedi il beneficio della dilazione, solo dopo l’accettazione della richiesta potrai chiedere lo sblocco del conto. Questo era già possibile in precedenza ma solo dopo che un Giudice aveva dato l’autorizzazione, quindi con la consapevolezza del Contribuente, ora questo avviene automaticamente senza che la persona ne abbia consapevolezza e possa preventivamente evitare tale azione. Stai attento alle scadenze, quindi e già che ci sei controlla anche la scadenza dell’assicurazione, anche se per quella, almeno, non subirai azioni simili.


Lascia un commento