Il Bonus Protetto di Unipol

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


 

Assodato che l’assicurazione RC è obbligatoria, come fare per risparmiare del denaro? Una via è sicuramente quella di fare un’assicurazione Online che certamente ha un costo inferiore a quelli delle tradizionali assicurazioni sul territorio semplicemente perché non ci sono tutti i costi connessi all’ufficio, di locali, utenze, personale eccetera. Tutto è accentrato in un’unica sede e in costi si abbattono con vantaggio anche per l’utente che può trovare polizze meno care. Un’altra via è la polizza con franchigia, ottenendo così’ un premio inferiore ma esponendosi a spese anche in caso di ragione in un incidente. Poco conveniente soprattutto su danni limitati perché si rischia di avere a proprio carico le spese di gran parte del danno. Da alcuni anni ci sono le cosiddette scatole nere che monitorano lo stile di guida, il rispetto dei limiti di velocità, il tipo di strade frequentate e così via: se si è guidatori virtuosi il rischio per l’assicurazione diminuisce, quindi anche il premio ne beneficia. In ogni caso, se hai un’assicurazione RC con la formula Bonus Malus, basta un attimo di distrazione, assolutamente umana, per causare un incidente e trovarsi con l’aumento della Polizza.


Proprio in considerazione che anche il guidatore più attento e prudente può fare un errore e magari dopo una vita senza incidenti incappa in un sinistro con colpa, alcune polizze prevedono la possibilità di aggiungere una garanzia particolare chiamata Bonus Protetto, con un costo molto limitato in aggiunta alla normale polizza RC. Questa garanzia aggiuntiva non fa aumentare la polizza RC in caso di primo incidente con colpa, in pratica blocca il passaggio ad una classe di merito sfavorevole in caso di sinistro. Il vantaggio è evidente, si mantiene lo stesso costo, non si sopportano aumenti derivanti dall’incidente occorso. Solo bisogna considerare che il sinistro occorso resta segnalato sull’attestato di rischio, quindi almeno nominalmente colloca il guidatore nella classe di merito più alta secondo i meccanismi Bonus Malus ma la classe di merito interna resta la stessa.

Ovviamente questo significa che la classe di merito interna resta bloccata se si resta con la stessa Compagnia assicurativa mentre se si cambia Assicurazione vale la Classe di merito universale che considera anche l’incidente intervenuto. Poche compagnie praticano tale garanzia aggiuntiva, solo il 20% di tutte le Compagnie e la maggior parte degli automobilisti nemmeno ne conoscono l’esistenza. Tra le Compagnie che prevedono la possibilità della stipula della garanzia Bonus Protetto, anche l’Unipol Assicurazioni. Se vuoi cambiare polizza, richiedi un preventivo a Unipol e chiedi anche la clausola Bonus Protetto


Lascia un commento