CEO di Allianz: obbligati alla crescita

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


“Chi non cresce muore”, così si è espresso in un’intervista ad un giornale tedesco il CEO di Allianz
Oliver Baete. Secondo il Top Manager del colosso assicurativo tedesco, è assolutamente necessario investire in crescita per non soccombere. Non è un mistero che Allianz sia da tempo alla ricerca di un Player internazionale per ampliare il proprio mercato e sembra che Allianz abbia messo gli occhi su una Compagnia Australiana, QEE su cui sta ragionando rispetto alla possibilità di acquisizione.


Dal Paese Oceanico arriva la smentita alle voci, ritengono che non vi sia alcuna trattativa in corso in questo senso ma, come confermato dalle parole del CEO di Allianz, questa ha la necessità di trovare un Partner commerciale attraverso il quale far crescere il proprio mercato. Intanto Oliver Baete deve affrontare anche una certa contestazione interna da parte dei quadri intermedi dell’assicurazione, in contrasto sull’agenda di digitalizzazione impostata dal CEO. OliverBaete si rende anche conto della necessità di migliorare la comunicazione con le controllate e a questo scopo ha creato un comitato di rappresentanti dei top Manager delle 13 principali controllate che incontrerà quattro volte all’anno con il cda.


Lascia un commento