Cosa bisogna sapere sull’assicurazione dei Quad?

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Il Quad, come qualunque altro veicolo che può circolare su strada secondo la legge, deve essere assicurato. Recentemente, forse per via della maggiore popolarità che questo veicolo a 4 ruote sta guadagnando, diverse compagnie assicurative propongono ai clienti numerose polizze a riguardo.

 

Che tipo di formule assicurative necessitano per un Quad?

Quando si acquista un Quad, la prima cosa da fare, prima di poter utilizzare, è quella di stipulare la classica polizza RCA, obbligatoria anche per questo veicolo. Il Quad rientra, infatti, nella categoria dei quadricicli, ed il costo del premio viene valutato sulla base della classe di merito di chi sta stipulando la polizza. Dunque, se si tratta del primo mezzo, l’assicurato partirà dalla quattordicesima classe di merito. Oltre alla RCA sarà anche possibile aggiungere polizze accessorie come ad esempio, la polizza furto ed incendio.

 

Cosa determina il valore del premio?


Tuttavia, non è solo la classe di merito, a cui l’assicurato appartiene, la variante che determinerà il costo del premio assicurativo. Esistono, infatti, altri fattori che le compagnie assicurative dovranno valutare, quali: l’età, gli anni di guida, la provincia di residenza, i massimali, per non parlare delle tariffe che ogni singola compagnie decide di applicare o delle offerte e promozioni dalla durata temporanea.

 

Come pagare un premio più basso?

Esistono diversi sistemi attraverso cui potrete riuscire a pagare un costo inferiore la vostra assicurazione Quad. Una soluzione, potrebbe essere quella di fare una scrupolosa analisi online e scovare, tramite un comparatore, quale, quali, tra le compagnie assicurative presenti sul tuo territorio, garantisce un prezzo più conveniente. Un’altra alternativa che vi permettere di risparmiare, è quella di richiedere la guida esclusiva. Ciò, abbasserà sensibilmente il costo del premio, ma impedirà a chiunque altro di guidare il Quad. Infatti, se, nel caso di un incidente stradale, chi sta alla guida non dovesse essere colui a cui è intestata l’assicurazione, il contraente avrà delle brutte conseguenze tra cui, quella che il mezzo possa venire ritenuto privo di alcun tipo di forma assicurativa. Infine, un altro modo per pagare di meno, potrebbe essere rappresentato dall’applicazione della legge Bersani, che molti ritengono escludi i Quad. In realtà, il decreto leggi si applica anche a questi quadricicli, dunque, se un famigliare convivente ha già posseduto un Quad, sarà possibile ereditare la sua classe di merito.


Lascia un commento