Dati Eurostat: 26100 morti in incidenti stradali

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Nei Pesi Ue nel 2015 sono morte 26100 persone in incidenti stradali, la maggior parte in Francia,
Germania, Italia e Polonia. Questi dati sono in termini assoluti, mentre se si rapportano alla
popolazione, in percentuale, i morti sono relativamente maggiori in Bulgaria, Lettonia, Romania, seguite da Croazia e Polonia. I dati inferiori percentualmente si registrano a Malta, Svezia, UK, Danimarca e Olanda. Si nota come sia l’Europa dell’Est la maggiormente colpita dal triste fenomeno mentre i più “virtuosi” si trovano nell’Europa settentrionale con l’eccezione della mediterranea Malta.

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Le morti sulla strada rappresentano innanzitutto un dramma sociale e, in seconda analisi, un problema per le assicurazioni che si trovano ad affrontare esborsi notevoli a risarcimento per le vite perdute. Evidentemente c’è molto da fare per la sicurezza stradale che passa inevitabilmente per una maggiore educazione degli utenti della strada, atteso che i veicoli sono sempre più tecnologicamente avanzati con sistemi di sicurezza sempre più efficaci. Restiamo in attesa della Guida Autonoma che non riuscirà ad azzerare i dati di questo tipo ma consentirà di abbassarne sostanzialmente l’entità. Questo, relativamente alle assicurazioni, consentirà certamente di ridurre i costi ma anche, per la notevole riduzione dei rischi, anche una sensibile riduzione del costo delle polizze.

Lascia un commento