Dubai: obbligo di assicurazione sanitaria

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Molti Paesi esigono per il rilascio del visto di ingresso la sottoscrizione di una polizza sanitaria, senza la quale il visitatore viene respinto alla frontiera o, comunque, non ottiene il visto di ingresso. Questo avviene perché comunque durante un viaggio possono capitare inconvenienti riguardanti la salute che richiedono cure mediche e, in mancanza di accordi specifici bilaterali, le spese resterebbero a carico del visitatore il quale, se non ha risorse per farvi fronte, genera un problema.
Il Dubai ora rientra tra quei Paesi, sebbene non subito: l’obbligo di dotarsi di un’assicurazione sanitaria per i visitatori scatterà a partire dal 31 dicembre prossimo.

Nel Dubai, però, l’obbligo di dotarsi di assicurazione sanitaria scatta anche per tutti i residenti e per tutti coloro i quali risiedono in un Emirato vicino ma lavorano a qualsiasi titolo in Dubai. Per tutti, quindi, l’obbligo sarà assoluto a far data dal 31 marzo, dopo uno spostamento dei termini prima al 30 giugno 2016, poi al 31 dicembre dello stesso anno. Chi, al 31 marzo non si sarà dotato di tali coperture, andrà incontro a sanzioni molto salate. C’è da dire che ad oggi già il 98% dei residenti ha sottoscritto questo tipo di polizza.


Lascia un commento