Falsi sinistri, sette persone nei guai

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Nel corso di un’azione della Polizia di Stato sono stati eseguiti 7 ordini di misure cautelari disposte dal GIP del Tribunale di Sondrio nei confronti di altrettante persone. L’operazione ha avuto luogo nelle Province di Bergamo e Sondrio e sono giunte alla conclusione di indagini anche attraverso intercettazioni telefoniche e ambientali. Tutto origina dal sospetto da parte di alcune assicurazioni rispetto a sinistri denunciati che sarebbero, invece, falsi, messi in atto al fine di ottenere
risarcimenti che non sarebbero dovuti. Si tratta, dunque, dell’ennesima truffa nei confronti di assicurazioni ma al momento non si conoscono ulteriori particolari. Quello che si sa è che delle sette persone coinvolte, due sono agli arresti domiciliari, 4 hanno ricevuto l’obbligo di dimora e una persona ha l’obbligo di presentazione presso la Polizia Giudiziaria. I provvedimenti sono stati firmati dal GIP del Tribunale di Sondrio Fabio Giorgi e l’indagine è coordinata dalla Procura di Sondrio. Questa attività giudiziaria rientra nell’ambito di una vasta azione giudiziaria di contrasto
alle truffe alle compagnie assicuratrici che, purtroppo rappresenta un’estesa piaga su tutto il territorio nazionale che danneggia tutti gli assicurati, aumentando i costi per le assicurazioni con una ricaduta sul costo delle polizze per tutti.


Lascia un commento