Fondo di Garanzia per le vittime della strada

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Nel nostro Paese si verificano ogni anno dei sinistri stradali, che talvolta sfociano anche in esiti drammatici, da parte di guidatori che si dileguano, spesso senza alcuna possibilità di identificazione da parte delle vittime di tali incidenti. E’ un fenomeno in incremento nel numero e con causa, alla loro base, di diverso genere ma quasi sempre per via della guida sotto effetto di
sostanze stupefacenti, di alcool o perché sprovvisti di assicurazione. Alle vittime non resta altro che richiedere l’intervento del Fondo di Garanzia per le vittime della strada.


Per accedere a questo fondo, appositamente istituito per casi di questo genere, è necessario che la vittima dia prova che il sinistro sia avvenuto per comportamento colposo del veicolo che lo ha causato e che non sia stata possibile l’identificazione del responsabile in forza di circostanze obiettive non dipendenti da negligenza della vittima. In questi casi si può accedere al risarcimento da parte dell’impresa designata dal Fondo stesso, che mantiene questa funzione, in caso di giudizio, fino all’emanazione di sentenza, anche qualora venga successivamente accertata la responsabilità specifica, verso il quale responsabile potrà agire in diritto di rivalsa. Ciò è determinato attraverso la sentenza n° 23710 del 22/11/2016 della Cassazione Civile sez. III.


Lascia un commento