Gli eventi atmosferici sono costati 2 miliardi alle assicurazioni tedesche

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Nel corso del 2016 si sono verificati molti disastri imputabili alla natura, a partire dai terremoti che hanno sconvolto il Centro Italia alle alluvioni e danni provocati da eventi meteorologici. Nel nostro Paese la penetrazione assicurativa in questi rami di garanzia non è molto pronunciata, tanto che i terribili terremoti sono costati alle compagnie assicurative “soltanto” 70 milioni di Euro, molto poco rispetto ai danni ingenti, si parla di 5 miliardi di Euro, provocati dallo scuotimento. Anche gli eventi atmosferici estremi hanno provocato danni sensibili ma anche in questo caso l’esborso per le assicurazioni è limitato. Diverso il caso della Germania, von cicloni soprattutto concentrati in giugno e luglio, che hanno provocato oltre il 50% dei danni di tutto l’anno.

La maggiore diffusione delle coperture assicurative ha fatto sì che l’esborso per queste sia stato intorno ai 2 miliardi di Euro, secondo quanto afferma la GDV, l’Associazione delle Imprese Assicurative tedesche. I cicloni Elvira e Friederike che si sono abbattuti sulla Germania nei due mesi estivi di giugno e luglio, infatti, hanno provocato disastri, alluvioni, danni a colture e abitazioni, oltre che ad imprese esi ritiene siano stati i più costosi nella storia della Germania.

Leggi anche:  Ramo vita in calo rispetto al 2015 e 2014.

Leggi anche:

Lascia un commento