Il problema di essere giovani

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Essere un giovane neo patentato è un problema amplificato, oltretutto, dalla considerazione che spesso, quasi sempre, i giovani neo patentati, i 18 per la maggioranza dei casi, non hanno molte risorse economiche, comunque sicuramente inferiori ad un 40enne, ad esempio. L’assicurazione auto per un neo patentato diciottenne arriva a costare anche il 72% in più di un automobilista 40 enne con la patente già da qualche anno. Anche la distribuzione delle differenze sul territorio nazionale riscontra una certa disomogeneità. Si nota come un 18enne in Trentino Alto Adige paghi di media 772 Euro, mentre un coetaneo campano arriva a pagarne oltre 2.000, una somma intollerabile e insostenibile che in taluni casi è alla base proprio dell’evasione assicurativa, ingiusta, sbagliatissima ma reale e di cui si deve tenere conto.


Le Regioni in cui la differenza tra un 18enne e un 40enne è più marcata sul premio assicurativo sono Abruzzo e Molise rispettivamente con il 72,36% e il 72,30%, due dati pressoché identici ma che indicano semplicemente un divario tra le due età mentre il livello di costo assolutamente maggiore è in Campania con un costo di 2024 Euro per un 18enne. Per contro il divario di costo tra le due età si attenua in Campania, Calabria e Marche, restando poco sopra al 40% ma non c’è di che dirsi soddisfatti di questo perché significa soltanto che anche 40enni pagano somme alte per l’assicurazione. Ovviamente questi dati non tengono conto dei tanti 18enni neo patentati che usufruiscono delle facilitazioni della legge Bersani entrando nella classe di merito favorevole di un componente il nucleo familiare. Gli stessi dati non tengono conto della popolazione di Valle d’Aosta e Basilicata per la scarsità di campioni di indagine che non consentono una valutazione corretta dei dati. Tutto ciò emerge da un’indagine di SosTariffe.it, un autorevole osservatore in questo campo.


Lascia un commento