Invasione di Black Box: si prevede un raddoppio entro il 2020

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


La scatola nera non è più prerogativa esclusiva di aerei, elicotteri e navi. La tecnologia, con i suoi progressi, da alcuni anni consente l’installazione della scatola nera, tecnicamente Black Box anchesu auto, camion e autobus. Perché montare una Black Box sulla nostra auto? Non è certamente la stessa funzione che ha, ad esempio, per gli aerei dove la scatola nera è il mezzo fondamentale per capire i motivi di un incidente nell’ottica di applicare modifiche tecniche o normative che sono state alla base dell’incidente. Sulle auto la scatola nera ha la funzione di evidenziare lo stile di guida, il tipo e gli orari di percorrenza di strade, il superamento dei limiti di velocità e diversi altri parametri che consentono alle Compagnie assicuratrici di dare un profilo a ciascun automobilista e di quantificare il rischio individuale.

Con queste informazioni gli automobilisti più virtuosi possono usufruire di significativi sconti sulle polizze RCA. L’installazione e la disinstallazione, in virtù della Legge Bersani è a carico della Compagnia assicuratrice. Dopo un timido inizio, la Black Box si sta diffondendo significativamente, avendo raggiunto, ad oggi, la quota di 4,5 Milioni di scatole nere installate. Il trend è in crescita e si prevede un raddoppio del numero di Black Box sulle vetture entro il 2020.

Lascia un commento