L’assicurazione per un’auto di 81 KW di potenza

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


La quota annuale da versare obbligatoriamente per l’assicurazione dell’auto, che ricordiamo essere obbligatoria per tutti coloro che ne posseggono una, risulta spesso una somma ingente per le famiglie italiane. Nonostante ormai il mercato legato alle polizze assicurative si sia espanso, offrendo diverse possibilità e combinazioni per personalizzare sempre di più la propria polizza, spesso ci sono delle quote fisse dipendenti da diversi fattori che oscillano poco da un’agenzia all‘altra. Una di queste variabili è rappresentata sicuramente dalla cilindrata del motore dell’automobile che si dovrà assicurare: più la cilindrata è alta, maggiore sarà il premio assicurativo da versare. La polizza assicurativa infatti si basa sulla potenza effettiva del motore, espressa in KW, ognuno dei quali è corrispondente a 1,36 cavalli. 


Per l’assicurazione di un’auto di 81 KW infatti la cifra richiesta potrebbe essere notevole. In termini di potenza, 81 KW appartengono alle auto 1.6 TDCI e se viene alimentata a diesel anziché a benzina è probabile che l’agenzia assicurativa richieda una quota superiore. Ma bisogna calcolare solo la potenza nel caso si debba stipulare un’assicurazione su un’auto di 81 KW? La risposta è negativa, perchè i fattori che possono influenzare la quota del premio assicurativo sono molteplici e non riguardano solo la potenza dell’automobile: grande attenzione, essendo le assicurazioni dei contratti del tipo bonus malus, è posta sulla classe di merito dalla quale si parte o nella quale ci si trova. Questo fattore è dipendente, oltre dall’anzianità della stipula del contratto assicurativo, anche dalla quantità di sinistri che il contraente ha registrato negli anni: ogni incidente penalizza di due classi di merito la propria posizione assicurativa. Questo vuol dire che il titolare di un’assicurazione su un’auto di 81 KW ma in classe di merito alta pagherà probabilmente meno annualmente rispetto ad un possessore di una macchina con 70 KW di potenza, ma in classe di merito più bassa. 

Altri fattori che influenzano i premi assicurativi sono l’età del conducente principale (se minore di 26 anni la sua polizza assicurativa avrà una quota decisamente maggiore), il luogo di residenza e l’attività lavorativa svolta dal contraente. Ovviamente, se si ha un’assicurazione su un’auto da 81 KW da diversi anni e non si sono registrati sinistri, si avrà raggiunto una classe superiore per ogni rinnovo assicurativo che avrà portato ad una diminuzione del premio assicurativo dovuto all’agenzia. Insomma, la stipula dell’assicurazione su un’auto da 81 KW non è sempre sinonimo di quota annuale alta, ma devono essere valutate tutte le variabili che entrano in campo, comprese quelle relative alle tariffe applicate da ogni agenzia assicurativa.


Lascia un commento