L’Assicurazione RC auto : voci fisse e polizza cristalli

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


La polizza per l’assicurazione dellauto, qualsiasi sia la compagnia assicuratrice e qualunque sia la modalità con la quale l’avete  sottoscritta in agenzia di assicurazioni o con una assicurazione on line comprende una serie di voci fisse. Le voci fisse sono : premio, classe di merito se siete in bonus/malus massimale, scadenza, contributi SSN, più eventuali contributi regionali e/o locali, eventuali altre addizionali e lIVA.

Incominciamo con leliminare tutto quello che non centra con la specifica del contratto di assicurazione auto. Tutto quello che fondamentalmente è indipendente dalla natura del contratto è rappresentato dai contributi, dalle addizionali e dallIVA. Sommateli e vedrete che oneri tasse e balzelli negli anni sono diventati nellinsieme una grossa fetta della cifra che si deve sborsare annualmente per assolvere allobbligo l’assicurazione auto è obbligatoria in Italia dal 1969 del proteggere lautovettura dai possibili Rischi Civili.


L’assicurazione in sè è un contratto in base al quale paghiamo alla società di assicurazioni una somma il premio per ricevere una protezione la copertura contro un rischio legato ad un evento nel futuro, possibile ma non certo : lessere responsabili di un incidente nel quale potremmo procurare dei danni a cose e/o persone. Laver inserito una voce che, a priori, fa beneficiare il Servizio Sanitario Nazionale è del tutto arbitrario ed alieno dalla natura del contratto.  Ma andiamo oltre. La scadenza della polizza indica fino a quando esattamente lassicurazione copre la vostra autovettura in realtà esiste un periodo di 15 giorni oltre il quale la polizza avrebbe ancora valore ma, secondo alcune interpretazioni, solo se poi pagate il premio rinnovando la polizza con la stessa compagnia di assicurazioni. Sembrano esserci sentenze contraddittorie sullargomento, quindi conviene girare alla larga dalla cosa. La classe di merito dovrebbe essere una voce certa.

Negli anni ci sono state delle unificazioni, le polizze con franchigia sembrano essere praticamente scomparse o relegate al mondo degli autocarri e quando si parla di autovetture si tratta fondamentalmente delle classi di merito della tipologia bonus/malus. 16 classi, si entra in 14 e per ogni anno senza incidenti si avanza di una classe, per un incidente con colpa si arretra di 2 classi. Il massimale minimo cioè limporto minimo che lassicurazione si impegna a pagare se fate dei danni è stabilito per legge, ma conviene controllarlo sempre perchè le assicurazioni tendono, soprattutto ad ogni rinnovo, a mandarvi una nuova proposta con il massimale rivisto allinsù senza che ve ne sia necessità.

Ovviamente lo fanno per motivi di proprio guadagno. Ma vediamo una voce che potrebbe far guadagnare noi : la polizza cristalli. Questa è una voce aggiuntiva che può essere molto utile, in particolare se lautovettura ha un certo numero di anni e le strade che percorrete dabitudine sono un po sconnesse. A seconda delle diverse compagnie di assicurazione, possono esserci vincoli e limitazioni : ad esempio, si può aggiungere la copertura cristalli solo se si fa anche quella contro gli atti vandalici. Siccome anche le compagnie tradizionali hanno dei siti on line, vale la pena controllare le differenti offerte sia per poi sottoscrivere unassicurazione tradizionale che per effettuare tutta la procedura con una compagnia di assicurazioni on line.


Lascia un commento