Le Assicurazioni americane ringraziano Trump

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Il sistema sanitario Americano è molto diverso dal nostro. Se è vero che nel nostro Paese esistono
problemi legati soprattutto ai tempi d’attesa, è altrettanto varo che la salute è un diritto garantito
dallo Stato, un sistema di welfare che pesa sul debito pubblico ma che consente a tutti, indiscriminatamente, di curarsi nel migliore dei modi. Non è altrettanto in America, dove tutto è basato su assicurazioni sanitarie private: se non hai un’assicurazione sanitaria devi pagare le cure di tasca tua e se non hai i soldi? E’ un problema, non puoi curarti. Questo è il caso di tanti che vivono in povertà anche negli Stai Uniti e verso costoro la cosiddetta Obama care è rivolta, verso coloro che non hanno un’assicurazione, che hanno difficoltà a pagarla.

Ora il Presidente Trump ha la volontà di abolire la riforma sanitaria voluta da Obama e sempre contestata dalla maggior parte dei Repubblicani e persino da alcuni Democratici. L’abolizione dell’Obama care sposta nuovamente il discorso sulle assicurazioni sanitarie e anche le persone che sono in difficoltà dovranno destinare le poche risorse a disposizione alla sottoscrizione di un’assicurazione. Ovviamente le assicurazioni Americane ringraziano Trump per l’incremento di Business che ne deriva.


Lascia un commento