L’utilità dell’assistenza sanitaria all’estero

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Essere assicurati contro gli infortuni e le malattie, specialmente per alcuni Paesi esteri, è sicuramente la scelta migliore da adottare.

Può capitare, infatti, che anche il semplice cambio di clima e di aria provochi dei disturbi, per i quali sarebbe necessario spendere dei soldi, spesso troppi, in quanto alcuni Paesi hanno dei costi sanitari veramente elevati.


Gli Stati Uniti ne sono l’esempio principale, per il fatto che una semplice frattura al braccio, ad esempio, può essere veramente molto costosa ed un’operazione per l’appendicite può richiedere anche più di 10.000 euro e rovinarsi la vacanza con degli incidenti simili non è certo il massimo.

Per quanto riguarda l’Europa, invece, la situazione è diversa: per i Paesi dell’Unione Europea sarà sufficiente presentare la tessera sanitaria (una tessera magnetica contenente tutti i dati personali del cittadino) per avere diritto a tutte le cure, alle quali ha diritto ciascun cittadino residente.

E’ importante, però, ricordare che non tutti i Paesi dell’UE coprono per intero le spese sanitarie, quindi è sempre buona norma informarsi, prima di partire, in maniera approfondita sulle differenti coperture offerte da ciascun Paese e dai vari tipi di polizze.


Lascia un commento