Moody’s vede in negativo per Generali la scalata di Intesa

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Generali ha attualmente un giudizio positivo da parte delle Agenzie di Rating, essendo valutata Baa+ ma l’americana Moody’s avverte che una scalata di Banca Intesa comporterebbe un declassamento. La vicenda è completamente aperta a tutte le soluzioni, anche se Le Generali acquisendo il 3% del Capitale della Banca ha praticamente bloccato la manovra di Intesa San Paolo. Questa, infatti, ora dovrebbe lanciare un’OPA per puntare al 60% della Compagnia assicurativa, manovra vista come difficile dagli analisti. L’interesse di Intesa è finalizzata ad incrementare l’offerta assicurativa attraverso i suoi sportelli, mentre per Generali la soluzione Intesa comporterebbe certamente la dismissione di alcune controllate estere a favore del mercato italiano, attualmente piuttosto ridotto.

Poiché il business attuale di Generali è rivolto principalmente al mercato estero, una perdita su questa fetta di mercato non può non avere riflessi sul rating. Dunque, va bene mantenere l’italianità delle imprese ma se questo significa perdere pezzi di mercato e subire un declassamento, probabilmente è meglio mantenere l’internazionalità della stessa impresa. Moody’s e il mondo economico-finanziario attendono l’evolversi della situazione ma intanto in Borsa i due titoli patiscono l’incertezza delle soluzioni con significativi ribassi.


Lascia un commento