Multe senza pietà in Francia ora con i Droni

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Da luglio scorso è entrato in servizio sull’area dell’Autoroute A10 nei pressi di Bordeaux un Drone che sorvola l’autostrada e, dotato di telecamera, invia alla Polizia a terra le immagini di automobilisti che non rispettano le regole come la distanza di sicurezza o la marcia sulla corsia d’emergenza permettendo agli agenti un intervento immediato e mirato sui trasgressori facendo scattare la multa relative all’infrazione commessa. Dunque non più solo Autovelox e Tutor a controllare gli automobilisti limitatamente al limite di velocità e alla regolarità di copertura assicurativa ma per ogni infrazione non c’è più nessuna pietà. Il Drone, un apparecchio di circa 45 cm di diametro, sorvola l’autostrada ad una altezza di circa 30 metri ed è dotato di sofisticate apparecchiature anche di misurazione di distanze che permettono il rilievo immediato della distanza tra i veicoli, segnalando il non rispetto della distanza di sicurezza.

Poiché quasi nessuno, sinceramente, la rispatta, è prevedibile una pioggia di multe che peraltro non sono contestabili. Oltre a questo, trasmettendo i dati della targa, può segnalare immediatamente l’assenza di assicurazione. In Italia per il momento non esiste questa possibilità di controllo delle auto, anzi, recentemente sentenze di Tribunale e un provvedimento governativo hanno dato una stretta all’autovelox, imponendo la visibile e preventiva segnalazione affinché gli automobilisti abbiano la possibilità di regolarsi con la velocità. Questo è a contrasto all’utilizzo dell’autovelox a tradimento con l’obiettivo soltanto di “fare Cassa”.


Lascia un commento