Nuove linee guida dal Ministero per l’esame di guida

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Fino ad oggi la discrezionalità degli esaminatori è stata piuttosto ampia. Il superamento dell’esame di guida per la patente B dipendeva anche dalla fortuna o il contrario nel trovare un esaminatore più severo o più indulgente, portando i candidati a situazioni non uniformi. Il conseguimento della patente di guida non può essere lasciato alla fortuna e per questo il Ministero dei trasporti ha elaborato una circolare, emanata il 22 marzo, in cui indi superare ca con precisione quali manovre il candidato deve eseguire obbligatoriamente e anche il come eseguirle. Nella circolare sono quindi indicate le istruzioni per i candidati su come eseguire le manovre per l’esame, togliendo discrezionalità agli esaminatori che dovranno semplicemente verificare che il candidato esegua quelle manovre e nel modo indicato nella circolare del Ministero.

L’obiettivo è, quindi, quello di dettare delle linee guida precise da eseguire alla lettera per uniformare il giudizio d egli esaminatori. I candidati dovranno anche dimostrare di essere in grado di controllare il livello dell’olio e di altre parti, come lo sterzo, i freni, i segnalatori acustici e luminosi. L’esame dovrà avere una durata di 25 minuti al termine dei quali il candidato, se avrà fatto tutto correttamente, avrà la sua patente di guida. A questo punto potrà pensare all’auto e cercare la migliore assicurazione. Il consiglio ai neo patentati è di cercare il migliore preventivo attraverso i vari comparatori online.

Lascia un commento