Assicurarsi contro il terremoto

La terra continua a tremare fortemente nelle aree colpite dal sisma in Centro Italia, case crollate, panico e disperazione tra la popolazione sono protagonisti delle immagini che abbiamo negli occhi e non possiamo esimerci dall’esprimere con un fraterno, affettuoso abbraccio tutta la nostra solidarietà a chi sta così pesantemente soffrendo. Migliaia di persone hanno visto sgretolarsi i frutti del sacrificio di una vita, molti hanno perso anche quella. I danni sono ingentissimi, l’economia è in ginocchio. Questi tristi eventi riportano alla ribalta il tema dell’assicurazione contro i terremoti, da alcune parti si invoca l’obbligatorietà di questo tipo di tutela patrimoniale … Continua a leggere...

Disdetta assicurazione professionale

Ogni professionista iscritto ad un albo professionale, nell’esercizio della propria professione è esposto alla possibilità di fare qualche errore, com’è umano per chiunque. Naturalmente la sensibilità delle conseguenze degli errori commessi è variabile a seconda della professione svolta ma per alcuni è davvero delicato sbagliare e i danni provocati a causa di ciò possono generare anche richieste di risarcimento in cui le somme in gioco sono veramente cospicue.

Pensiamo, ad esempio, ad un errore di progettazione di un edificio da parte di un ingegnere, a causa del quale l’edificio stesso può presentare crolli o lesioni strutturali, oppure ad un medico … Continua a leggere...

Polizze auto gratuite, fine di un problema

Molte aziende automobilistiche usano come mezzo promozionale per invogliare la scelta dei propri veicoli da parte degli automobilisti, offrire la copertura assicurativa in genere per un periodo di un anno. Questo è molto gradito dai clienti ma alla fine del periodo di gratuità si sono verificati dei problemi. Infatti, tali polizze sono in genere del tipo a franchigia, cosa già non eccellente come soluzione perché espone l’automobilista a spese in caso di incidente ma soprattutto, al termine, l’utente si trova a non avere più la medesima classe di merito precedente all’acquisto, ricominciando dalla classe 14. Sono tanti ad avere avuto … Continua a leggere...

Richiesta di risarcimento danni all’assicurazione

Purtroppo, nonostante tutta l’attenzione che si può mettere mentre si è al volante, può capitare un momento di calo dell’attenzione, della concentrazione che può portare ad andare a collidere contro un altro veicolo o semplicemente si può essere vittime di fatalità rispetto alle quali non si può ascrivere alcuna benché minima colpa o ancora essere coinvolti in sinistri nei quali gli errori altrui che l’hanno provocato non sono prevedibili, pur con tutta l’attenzione umanamente possibile. La nostra civiltà consiglia a mantenere sempre la calma quando si rimane coinvolti in un incidente e cercare la collaborazione della controparte per la compilazione … Continua a leggere...

Asse Napoli – Torino per truffare le assicurazioni: quattro arresti

Continuano le truffe nei confronti delle assicurazioni, una piaga che incide sul costo delle polizze per tutti gli automobilisti. Questa volta sono finiti in manette quattro persone, residenti a Napoli, che hanno messo in atto una truffa che ha interessato 161 polizze. In sostanza gli arrestati avrebbero prodotto alle assicurazioni documenti falsi comprovanti la residenza nella città di Torino, ottenendo, così, una forte riduzione del costo delle polizze, derivante dal minor rischio. Tutti sanno, infatti, che la RC per i residenti della città partenopea è particolarmente cara mentre per i residenti di Torino il costo è notevolmente inferiore.

L’operazione condotta … Continua a leggere...

Classe di merito S1 nell’Assicurazione auto

Assicurare l’auto per la responsabilità civile è un obbligo di legge, stabilito dallo Stato per tutelare i danneggiati nel corso di un sinistro e per evitare che il responsabile dei danni procurati sia chiamato in prima persona a rispondere dei danni, avendone gravi conseguenze economiche che potrebbero arrivare anche alla rovina della vita se nell’incidente si sono verificati gravi danni alle persone, con invalidità permanenti o, peggio, con la morte. In realtà, le tantissime persone, troppe, che circolano senza assicurazione vanno incontro a questi rischi, spesso in maniera pressoché inconsapevole.

Molti, infatti, pensano alla sanzione cui possono essere sottoposti in … Continua a leggere...

Perdita del coniuge: Si quantifica in base al valore umano

A prescindere che in ogni caso la perdita del coniuge o di un congiunto è sempre una tragedia e nessuna cifra potrà mai ripagare della mancanza, rispetto al risarcimento che l’assicurazione deve agli aventi diritto deve in qualche modo essere quantificata. Uno dei criteri possibili è riferirsi ai massimali che sono previsti nelle polizze vita, in cui le assicurazioni risarciscono in base ai massimali previsti in polizza nel caso di premorienza. Certo si tratta di somme fissate in modo arbitrario benché preventive dalle Compagnie. Una causa è giunta fino al giudizio della Corte di Cassazione che ha emesso una sentenza … Continua a leggere...

L’assicurazione per una vettura di 40 KW

Ogni gusto ed esigenza ha la sua validità indiscutibile, particolarmente nella scelta dell’auto. Quando si acquista una vettura occorre pensare prevalentemente all’uso che se ne farà, alla disponibilità economica e al gusto personale. Molte persone non rinuncerebbero mai al confort di un’auto di categoria superiore, anche se l’utilizzo principale ha carattere urbano, altri vorrebbero una vettura di dimensioni contenute ed economica nell’acquisto e nel mantenimento ma dovendo affrontare sovente viaggi lunghi un’utilitaria non è proprio la scelta migliore. Facendo l’ipotesi di usare l’auto soprattutto in città, in linea di massima sarebbe opportuno orientare la scelta su una macchina di dimensioni … Continua a leggere...

Test genetici richiesti dalle assicurazioni: arriva lo stop da Strasburgo

In alcune particolari situazioni, per la sottoscrizione di particolari polizze o per determinare il premio relativo e gli indennizzi, le assicurazioni richiedono dei test genetici che comprovino i rapporti specifici di parentela, anche per un problema legale connesso ai diritti ereditari. Questo, però, comporta in qualche modo una certa violazione della privacy soprattutto relativamente a problemi di salute che rappresentano sempre dati particolarmente sensibili ampiamente tutelati dalla legge.

Questo aspetto è stato oggetto di esame da parte del Comitato dei Ministri Europei riunito a Strasburgo che ha deliberato la richiesta ai singoli Stati di vietare con apposite norme nazionali alle … Continua a leggere...

Assicurazione a rate senza busta paga: è possibile?

Certamente la crisi ha colpito duro e continua a colpire. Uno dei tanti effetti della crisi lo si può vedere dalla quantità di veicoli che circolano senza assicurazione, illecitamente e pericolosamente. E’ piuttosto inverosimile che le persone si divertano a guidare con l’ansia continua di essere fermati per un controllo, il mancato pagamento dell’assicurazione, tranne rare eccezioni, è da riferirsi ad un’impossibilità economica.

Con questa considerazione, da non molto tempo le assicurazioni hanno iniziato a proporre le loro polizze auto accordando un pagamento a rate mensili. In realtà per le assicurazioni poco cambia, se non l’aumento del volume d’affari, poiché … Continua a leggere...