Come assicurare una moto Harley Davidson?

Assicurare una Harley Davidson comporta la scelta di un’assicurazione vantaggiosa per moto d’epoca oppure moderne ed ovviamente, si andrà a finire su un tipo di assicurazione che è molto più costosa. A dire il vero, assicurare una Harley Davidson comporta tutti gli oneri di una normale assicurazione per auto oppure per moto, ma ovviamente si deve tener conto che la copertura obbligatoria prevista dalla legge, prevede anche la responsabilità civile verso terzi, nonché i danni provocati a beni e persone diverse, ma non copre le lesioni fisiche e portate, ad esempio, da un motociclista, nel corso di un incidente.

Per … Continua a leggere...

Come assicurare la tua Renault Clio?

Assicurare un automobile come la Renaul Clio, vi permette di scegliere degli incentivi, degli sconti che sono propri di quell’auto e di quel marchio francese. Infatti Renault, in alcuni paesi europei tra cui l’Italia, ma anche la Francia, Gran Bretagna, Germania, Spagna, Belgio, Svizzera e Olanda ha dato il via ad una campagna di incentivi per le assicurazioni che riguardano le auto sportive della serie S. In particolare l’auto compatta francese Clio che è nata negli anni 90, nell’ultimo decennio ha avuto una serie sportiva dedicata “S”, che è stata commercializzata con prezzi a partire da €12000 e per questi … Continua a leggere...

Come assicurare la tua Renault?

Assicurare un’auto Renault, offre sicuramente dei vantaggi. Infatti la Renault offre ai suoi clienti un’assicurazione di diverse compagnie che può andare ad adattarsi ad ogni specifico cliente in modo tale che l’assicurazione sia in grado di garantire le migliori prestazioni e che possa anche avere delle coperture di mercato che possano garantire un buon prezzo e possano allo stesso tempo essere pagabili in comode rate. Il marchio Renault, infatti, nel 2009 aveva avuto un anno molto difficile in quanto comunque l’industria automobilistica avuto una serie di problemi ma, per cercare di sopperire a queste difficoltà, la ditta automobilistica francese aveva … Continua a leggere...

L’amianto continua ad essere un pericolo

Sono passati molti anni da quando, soprattutto nelle miniere di amianto e nei siti produttivi che utilizzavano questo materiale, i lavoratori esposti sviluppavano patologie mortali per l’inalazione delle fibre di amianto. Lo sa bene l’Istituto Nazionale di Assicurazioni contro gli Infortuni che è intervenuto massicciamente in risarcimenti a tali lavoratori. L’amianto è stato dichiarato fuori legge da molti anni ma continua ad essere presente in tanti manufatti, coperture, tetti in ondulato, coibentazioni. I datori di lavoro, così come i lavoratori stessi, sanno molto bene i rischi a cui si è esposti in caso di presenza di amianto ed è precisa … Continua a leggere...

Come fare un preventivo assicurativo con Quixa?

Se vuoi calcolare un preventivo per effettuare la tua assicurazione auto direttamente online, devi riferirti a Quixa. Il portale Quixa ti garantirà il miglior prezzo possibile per la tua assicurazione auto in modo molto semplice e facendoti risparmiare il più possibile in base a tutta una serie di criteri che vengono calcolati in maniera automatica dal motore di ricerca per offrirti il miglior premio. Per calcolare il preventivo, devi inserire i tuoi dati, ed in particolare la targa dell’auto e la data di nascita del proprietario dell’automobile.

Il sistema si collega a tutte le banche dati esistenti e può fornire … Continua a leggere...

La bella Maria, tutti la vogliono nessuno la piglia

Le Generali sono al centro di più di un interesse esterno. Banca Intesa sta andando all’attacco per acquisire un’importante fetta della Compagnia do assicurazioni, una delle più importanti non solo inambito nazionale ma anche Europeo. Le Generali, però, non sono molto d’accordo con la manovradi Banca Intesa, e rintuzzano il tentativo di scalata acquistando a loro volta azioni della Banca per un valore del 3% circa del capitale bancario, in modo da contrastare la manovra. Le Generali ha anche altri pretendenti illustri: la francese AXA non nasconde il suo interesse e nemmeno la tedesca Allianz, rispettivamente grandi il doppio e … Continua a leggere...

Porte aperte della Cina agli investimenti esteri

Il Governo cinese ha deciso di fare ulteriori passi sulla via dell’apertura delle porte della sua economia ad investimenti da parte dell’imprenditoria straniera. Sarà più facile accedere al settore manifatturiero, minerario e dei servizi. Il Governo ha anche deciso di rimuovere le restrizioni sulla produzione di materiale nel settore ferroviario, nel comparto delle moto e dell’etanolo. Sul versante finanziario gli investitori stranieri potranno operare liberamente sulle banche, titoli, accounting,
auditing e assicurazioni. Proprio quest’ultimo settore può essere molto interessante per via dell’enorme potenziale del bacino d’utenza cinese, dove le assicurazioni hanno ancora, al momento attuale, una scarsa penetrazione.

Il poter … Continua a leggere...

Si apre il mercato assicurativo iraniano

Gli assicuratori internazionali stanno guardando con molto interesse all’apertura del mercato assicurativo in Iran. Il Governo locale sta aprendo le porte alle assicurazioni straniere e sono già molte le compagnie assicurative che hanno aperto canali di dialogo al fine di iniziare un’operatività nel Paese medio Orientale. Le potenzialità del mercato sono interessanti, un bacino di 80 milioni dipersone e un settore, quello assicurativo ancora tutto da sviluppare. Non mancano, però, le difficoltà: limiti e vincoli legislativi tutti da studiare, per operare senza problemi, un sistema bancario iraniano che ha ancora difficoltà negli scambi da e verso l’Iran e non è … Continua a leggere...

Lloyds deciderà presto dove trasferirsi

La Brexit sta provocando il trasferimento di molte imprese in altri Paesi UE in modo da poter continuare l’operatività anche in caso di blocco nell’accesso al Mercato comune a seguito dell’uscita del Regno Unito dall’UE. Tra le molte località che sono in cima alle preferenze delle aziende ci sono Parigi e Molano, soprattutto per le imprese finanziarie ma quella preferita in assoluto è Dublino, per vicinanza geografica, per la lingua e anche per il regime fiscale favorevole.
I Lloyds di Londra, una delle principali assicurazioni mondiali, sta progettando il trasloco da Londra, anche se molto probabilmente nella Capitale inglese resterà … Continua a leggere...

Mutui: tassi ancora in ribasso a dicembre

Dai rilievi ufficiali risulta che i tassi sui mutui a dicembre dello scorso anno sono ancora calati rispetto al mese di novembre. A dicembre il tasso medio è sceso a quota 2,02% contro il 2,05% di novembre, lontanissimo dal tasso di fine 2007 che era del 5,72 %. Questo facilita l’acquisto della casa, naturalmente e occorre guardare avanti, in un prossimo futuro in cui ci sarà la ripresa
dell’inflazione, in cui la BCE terminerà la sua azione di acquisto dei titoli di Stato e i tassi aumenteranno. Conviene, quindi, non attendere troppo tempo se si ha intenzione di acquistare la … Continua a leggere...