Assicurazione sportiva Decathlon

Negli ultimi decenni è decisamente aumentato il numero di persone che pratica sport di ogni genere, dai più tranquilli fino a quelli più estremi. La varietà di sport praticati è veramente vasta, il tennis tra i più gettonati ma anche pesistica, ginnastica assistita da macchinari appositi, canoa, insomma tutto ciò che la fantasia e l’attrattiva personale può suggerire.

Molti negozi di articoli sportivi hanno avuto discreto successo grazie a questa ritrovata propensione degli italiani per il movimento, una cosa sana per il fisico e lo spirito e tra le attività commerciali legate allo sport sono sorte anche catene di grande Continua a leggere...

Assicurazione Ryanair: Come funziona?

Le persone che viaggiano con una certa frequenza sanno bene gli imprevisti che possono presentarsi in ogni momento. Non si tratta di essere negativi e pensare che possa capitare chissà quale cosa, questo sarebbe il modo migliore per attirarci addosso davvero eventi negativi ma neppure avere la ferma convinzione che non potrà capitare mai nulla è un pensiero sano.

Le persone previdenti, pur pensando positivamente, sono consapevoli dei rischi che possono sopravvenire nel corso di un viaggio e decidono di affrontare il rischio per quello che può essere oppure darsi una copertura per maggiore serenità personale. A questo scopo le Continua a leggere...

Allianz investe su consulenti robot

Il colosso tedesco Allianz, leader nel settore assicurativo, investirà 7 milioni di dollari in una Startup italiana, nata nel 2011 e già leader nel suo settore. Parliamo della Moneyfarm che offre servizi di investimento online in maniera automatizzata, cioè senza consulenti in carne e ossa ma attraverso robot appositamente programmati.

Questa azienda di robo-advisor lo scorso anno ha raccolto investimenti finanziari per un valore di 16 milioni di Euro, record in Italia e risultato più che mirabile in ambito internazionale. Chi opera in qualche settore vendita, sa che la rete di vendita oggigiorno è fondamentale, quanto più è ampia la Continua a leggere...

Assicurazione scaduta: Cosa fare?

L’assicurazione Auto è diventata per tante famiglie un vero problema, spesso l’entità del premio è tale da pesare eccessivamente sul bilancio familiare e nella situazione di difficoltà economica attuale in cui molte famiglie faticano ad arrivare a fine mese, l’esborso di centinaia di Euro per pagare l’assicurazione si scontra con l’esigenza di dare da mangiare ai figli o pagare la bolletta dell’energia elettrica o del gas. Ovvio che di fronte a scelte simili, l’assicurazione assume una priorità minore e talvolta, non riuscendo a pagarla, le persone ne fanno a meno. La conseguenza, in questi casi, è che dopo la copertura … Continua a leggere...

Tariffe RCA in ribasso

Le tariffe per la copertura della responsabilità civile riguardante la circolazione dei veicoli, la RCA, sono in calo a livello nazionale. A Milano, una delle città più significative in quanto parecchio popolosa e con un numero significativo di vetture circolanti, i dati, rilavati dall’Osservatorio di Segugio.it, indicano un premio medio pari a 708 Euro, contro una media nazionale di 753 Euro. Sempre a Milano i dati indicano una riduzione del premio medio di 20 Euro, confrontando il costo medio della RCA di agosto 2015 rispetto allo stesso mese di quest’anno.

Questa riduzione è da ricondurre ad un calo tendenziale costante … Continua a leggere...

Riscatto della polizza vita di Poste Italiane: Come si fa?

Quasi tutte le compagnie assicuratrici hanno, tra i loro prodotti, la copertura del rischio vita. In realtà, questo rappresenta non solo un mezzo per assicurare ai parenti o alle persone che si desidera debbano beneficiare del capitale previsto in caso di morte dell’assicurato, una provvista economica ma anche una sorta di accantonamento di denaro con interessi che, al termine della scadenza prevista in contratto, va allo stesso assicurato. Detto in altre parole, se si sottoscrive una polizza vita con scadenza ventennale, dopo vent’anni di versamenti il sottoscrittore potrà riscattare la somma versata aumentata degli interessi. Se dovesse sopravvenire la Continua a leggere...

Quanto costa un’assicurazione RCA per un’auto di 1900cc di cilindrata?

Acquistando un’auto facciamo un atto di auto gratificazione, ci mettiamo tra le mani il volante di un veicolo che ci piace, di cui andremo fieri, che piaccia oppure no agli altri. La scelta è estremamente ampia, in termini di stile, di estetica, di spazio e prestazioni; l’auto deve essere coerente con il nostro carattere, il nostro stile di guida ma anche con le esigenze di utilizzo quotidiano. La famiglia ha pure il suo peso nella scelta, dipendendo molto dalla composizione, dal numero di figli e dai tragitti che prevediamo di percorrere. Certamente, se affrontiamo spesso lunghi viaggi, una semplice utilitaria, Continua a leggere...

Hai una Ferrari e devi assicurarla: Ma quanto costa?

Esistono diversi livelli nella cittadinanza italiana, una situazione sociale completamente diversa da quella che poteva essere semplicemente schematizzata decenni orsono, in cui si poteva individuare una categoria rappresentata dal proletariato, la classe sociale meno abbiente, il ceto medio, la Borghesia, persone mediamente benestanti e l’alta società, spesso nobili anche se decaduti e industriali, imprenditori, quello che Marx chiamava il “Padronato”. Le classi sociali si distinguevano piuttosto chiaramente in base allo stile di vita, alle possibilità economiche che si evidenziavano anche attraverso il possesso di oggetti che, appunto, rappresentavano uno Status Simbol. Chi possedeva un’auto non poteva essere un operaio, vedendo Continua a leggere...

Assicurare l’auto in Romania: Come fare e quanto costa?

Sulle strade italiane, è sotto gli occhi di tutti, circolano in ogni periodo dell’anno auto con targa estera, moltissime bulgare, romene, tedesche. Certamente si può ascrivere alla notevole immigrazione da paesi dell’est l’aumento di automezzi con targa di tali paesi, meno verosimile è la presenza in Italia di così tanti immigrati tedeschi. Prestando ancora più attenzione si potrà notare come da queste automobili con targa straniera scendano guidatori italianissimi. Come mai? Il motivo va ricercato nei costi decisamente superiori delle polizze in Italia rispetto all’estero, in particolare nei Paesi dell’est Europa e in Germania, dove l’assicurazione ha costi notevolmente inferiori. Continua a leggere...

La richiesta di risarcimento danni dall’assicurazione

Sembra una cosa semplice, quasi automatica ma in realtà non è proprio così; parliamo del risarcimento danni da parte dell’assicurazione. Prendendo in ipotesi il caso di un incidente, già occorre fare un distinguo: che si sia compilato il CID, cioè il modulo di constatazione amichevole, firmato da entrambe le parti coinvolte nel sinistro oppure che tale modulo non sia stato compilato o uno dei due si sia rifiutato di firmare. La denuncia di sinistro deve essere presentata al più presto all’assicurazione recandosi in agenzia oppure seguendo le istruzioni della centrale in caso di assicurazione online. Sarebbe sempre bene, ma non … Continua a leggere...