FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!

Auto ferma da cinque anni: Come riassicurarla?

Sono molti i casi della vita, problemi economici, di salute o molti altri che ci impongono, talvolta anche di rinunciare a metterci al volante del nostro veicolo anche per lunghi periodi. Naturalmente si può sospendere l’assicurazione ma il termine massimo di sospensione è di un anno, dopo di che il veicolo resta senza alcuna assicurazione. Naturalmente il veicolo non può circolare ma attenzione anche a dove lo si lascia fermo: un veicolo sprovvisto di assicurazione non può né circolare né stazionare in luogo soggetto al pubblico passaggio sia anche un parcheggio pubblico. L’unica possibilità è di lasciare il veicolo non … Continua a leggere...

Assicurazione per auto fuori Regione: Cosa cambia?

Nell’Italia attuale che viene continuamente richiamata come una e indivisibile, i cittadini sono sottoposti a diverse condizioni, migliori o peggiori in relazione alla Regione in cui risiedono. Secondo il principio della Nazione unica, non vi dovrebbero essere differenze, ad esempio, tra un lombardo e un campano. Invece le differenze esistono, eccome. Basta guardare i parametri per la tassa sulla casa che varia addirittura da Comune a Comune, il costo dell’acqua, della raccolta nettezza urbana, imposizione Irpef e moltissime altre cose. L’Italia sarà anche una e indivisibile ma nella realtà dei fatti è stata divisa in molti pezzi dagli stessi che … Continua a leggere...

Assicurare un’auto a 7 posti

Il mercato dell’auto propone una miriade di soluzioni per qualsiasi esigenza e per qualsiasi gusto, estetico, di potenza, di stile di guida. Da molto tempo nel panorama delle auto in commercio si trovano anche soluzioni per famiglie numerose o per esigenze particolari. Pensiamo, ad esempio, alla necessità di spostare gruppi di lavoro sul territorio. Certamente il limite di cinque posti potrebbe rappresentare un problema. Senza andare su veicoli tipo minibus, spesso avere a disposizione due posti in più fa la differenza e consente di risolvere egregiamente il problema. Per le famiglie numerose, con più di tre figli, ugualmente spostarsi sarebbe … Continua a leggere...

La scatola nera di Assicurazioni Generali

Generali assicurazioni propone un sistema innovativo rispetto al concetto assicurativo legato allo stile di guida. L’innovazione tecnologica legata anche all’industria automobilistica è in continua evoluzione e i progressi già raggiunti consentono soluzioni insospettabili fino ad alcuni anni fa. Basi pensare ai navigatori satellitari che hanno realmente cambiato la vita e il modo di guidare di milioni di professionisti della strada e semplici automobilisti, ai sistemi di assistenza alla guida, ai sistemi di sicurezza che oggi si trovano a bordo delle nostre auto, trasformandole sempre più da semplici veicoli a oggetti tecnologici a controllo autonomo di alcune importanti funzioni. Intanto ci … Continua a leggere...

La richiesta di risarcimento a seguito di incidente stradale mortale

Atteso che la legge, attraverso il Codice della Strada, all’art. 193, stabilisce l’obbligo per qualsiasi veicolo dotato di targa di essere coperto da assicurazione per la responsabilità civile (RCA), è preciso dovere inderogabile di ciascun proprietario di veicolo targato uniformarsi al dettato della legge. Purtroppo, al momento, nel nostro Paese quasi tre milioni e mezzo di veicoli sono circolanti senza copertura assicurativa. A parte le sanzioni pesanti cui si va incontro se si viene “scovati”, la responsabilità personale è enorme in caso di incidente. Il Codice Civile stabilisce, infatti, che chiunque cagioni ad altrui un danno ingiusto, è tenuto al … Continua a leggere...

Auto parcheggiata in area condominiale: occorre l’assicurazione?

Se siamo alla ricerca della casa dei nostri sogni, che può anche essere un semplice appartamento, ma è comunque il nostro nido, il luogo della nostra vita personale e privata, facciamo mille valutazioni, sulla disposizione, sull’esposizione, le condizioni generali e di manutenzione, il prezzo…ma una cosa importante a cui molti prestano attenzione è la disponibilità, se non proprio di un box auto, almeno di un posto all’interno dell’area condominiale. Il motivo fondamentale è che la nostra auto è comunque un valore e lasciarla parcheggiata per strada la espone a danni da parte di altre auto o di persone che pare … Continua a leggere...

Disdetta polizza conducente di Allianz

Forse molti non sanno che il conducente dell’auto non è coperto per i danni che potrebbe subire in caso di incidente, se non specificamente scelto e sottoscritto in fase di stipula della polizza RCA. In verità, le assicurazioni, in genere, propongono questo tipo di garanzia aggiuntiva già nel preventivo per la RC, consigliando tale assicurazione in più ma sempre in modo facoltativo per l’utente. Altre assicurazioni, meno correttamente, la inseriscono e basta, senza dire nulla. In realtà la copertura assicurativa per il conducente è una polizza infortuni e vita, non classica, con coperture di diaria e tutto il resto che … Continua a leggere...

Assicurare l’auto in Inghilterra: Come funziona?

L’erba del vicino è sempre la più verde? Non sempre e non necessariamente. Ci lamentiamo spesso per l’assicurazione auto nel nostro Paese, soprattutto per quanto riguarda il costo spesso anche con ragione ma anche all’estero non sono proprio rose e fiori. Certamente in molti Paesi Europei il costo dell’assicurazione auto è inferiore che da noi ma in questi Paesi è diverso anche il grado di civiltà, o meglio il senso civico. Intendiamoci, ladri e truffatori ce ne sono ovunque ma le truffe sulle assicurazioni che si riscontrano in Italia sono ineguagliate in tutta Europa. Questo porta di sicuro ad un … Continua a leggere...

Assicurazione per auto di 20 cavalli fiscali

Intanto è utile chiarire che cosa sono i cavalli fiscali, termine che tutti conosciamo, almeno chi possiede un’auto, magari senza capire di che si parla. Moltissimi anni fa, la legge ha stabilito che riguardo ai veicoli a motore, le tasse automobilistiche dovessero essere considerate a partire da un parametro diverso da quello della potenza effettiva del motore, desumibile dal libretto di circolazione, attraverso una costante divisoria. Il risultato di questa semplice operazione costituiva il dato base di calcolo delle imposte. Il medesimo dato veniva acquisito anche dalle compagnie assicuratrici che raggruppavano in scalini la potenza espressa in cavalli fiscali. In … Continua a leggere...

Porsche Boxster da assicurare? Preparatevi a un bel salasso

Una bella macchina, la Porsche Boxster, nulla da dire, costosa all’acquisto e da mantenere, però. Se la si acquista nuova, i soldi da tirare fuori dal portafoglio sono tanti ma si può trovare anche un buon usato spendendo sempre cifre di una certa importanza ma decisamente meno del nuovo. Come in tutte le cose, è bene diffidare di prezzi troppo bassi, nascondono facilmente dei problemi che non si evidenziano sul momento ma che chi vende conosce bene e certamente non li porta a nostra conoscenza. Il rischio è di risparmiare sull’acquisto e trovarsi successivamente con spese parecchio sensibili per sistemare

Continua a leggere...