Più chiarezza sulle assicurazioni

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


La Commissione Europea ha emanato lo scorso 11 agosto un provvedimento attraverso il quale richiede a tutte le assicurazioni dell’Unione Europea di rilasciare ai clienti un foglio aggiuntivo informativo rispetto alle condizioni assicurative di tutte le polizze danni in via preventiva alla sottoscrizione. Questa decisione dovrà essere attuata a partire da febbraio 2018 e tende a due obiettivi: il primo a rendere più chiare le clausole contenute nel contratto, spesso poco chiare all’utente e in secondo luogo di permettere al cliente la piena valutazione delle condizioni al fine di operare un confronto con quelle di altre compagnie per scegliere quella ritenuta migliore. Per le Compagnie assicurative italiane non si tratta di una novità assoluta in quanto il foglio informativo aggiuntivo è già operante per le polizze vita e le forme di investimento. Le Assicurazioni dovranno elaborare fogli analoghi anche per tutte le altre polizze danni.

In Italia si va oltre, almeno si prova: L’Ivass e le Associazioni dei consumatori hanno presentato lo scorso 19 agosto all’ANIA una richiesta per elaborare un foglio da allegare a quello previsto dalla Commissione Europea in cui vengano meglio esplicitate alcune norme contrattuali, spesso scritte in termini tecnici di difficile comprensione per il cliente che sottoscrive spesso norme che non legge nemmeno o se le legge interpreta in maniera scorretta o non comprende del tutto. Questo è alla base dei maggiori contenziosi nelle controversie risarcitorie e l’Ivass vorrebbe superare questo aspetto negativo. Per ora nessuna risposta è ancora arrivata dall’Associazione delle Assicurazioni.


Lascia un commento