Preventivo assicurazione




Gli acquirenti di auto spesso dimenticano di stimare i costi di assicurazione dell’auto o della moto prima di acquistare un veicolo. Ma come si fa ad ottenere un preventivo completo per assicurare in modo coveniente la propria auto o moto? Il tipo di auto o moto che si guida è una base per stabilire il prezzo che le compagnie di assicurazione stabiliranno. In ogni differente variabile c’è una formula per stabilire quanto costerà l’assicurazione. A seconda del veicolo, il costo di assicurazione auto o moto può variare da centinaia di euro all’anno per lo stesso guidatore. Insieme con i costi di chilometraggio del carburante e la

manutenzione, i premi di assicurazione auto sono una considerazione importante quando si calcola il costo a lungo termine nel possedere una macchina.

Fare un preventivo online
Per sapere quanto spenderete di assicurazione, basta rivolgersi ad uno dei numerosissimi portali che, inseriti i vostri dati, il tipo di auto che guidate e le informazioni sulla vostra provenienza e regione e provincia, vi dirà quello che c’è da sapere. Poi stabilite il tipo di assicurazione auto o moto di cui avete bisogno: furto e incendio? Kasko completa o parziale? Ci vogliono davvero pochi minuti. In alcuni casi, lo stesso portale vi darà l’informazione circa il prezzo di differenti compagnie. Questo vale sia per l’assicurazione alle auto che alle moto. Si devono semplicemente inserire le informazioni richieste e poi il preventivo verrà inviati anche via mail.




Una procedura semplice, rapida e soprattutto, gratuita. Lo stesso meccanismo di preventivo può anche essere eseguito con una semplice telefonata, o attraverso il supporto di un’agenzia, ma con aggravio (spesso) dei costi. Perché l’assicurazione di alcune vetture o moto costano più (o meno) di altre. Le compagnie di assicurazione variano i premi per diversi modelli di auto o moto. Ecco alcune delle
caratteristiche del veicolo che influenzano il costo del”assicurazione:

  • Prezzo al dettaglio – In generale, più costosa sarà la vostra auto o la vostra moto, più costoso sarà il costo dell’assicurazione. Ovviamente questa regola ha anche delle eccezioni. Supponendo che si acquista la copertura per urti, furti e incendio completo, la compagnia di assicurazione farà in modo di coprire in modo da pagare il valore di mercato della vettura se il veicolo sarà rubato o distrutto in
    modo irreparabile.
  • Costo delle parti – I modelli di fascia alta, come le auto o moto sportive spesso utilizzano
    componenti realizzati in fibra di carbonio e altri materiali speciali che sono costosi da riparare, che
    fa salire il costo dei sinistri e dei danni. Ciò influenza il costo dell’assicurazione
  • Sicurezza – Nel corso del tempo, le vetture che fanno un buon lavoro di proteggere i conducenti e
    dei loro passeggeri abbatteranno i costi di assicurazione.
  • Regione/Provincia di appartenenza – I costi dell’assicurazione variano in base alla provincia di
    appartenenza. In generale la Regione Campania, ha la media delle tariffe per le polizze auto o moto
    è tra le più alte e lì ci sono anche leprovincie più care d’Italia nel settore polizze, ovvero Salerno,
    Napoli e Caserta. Aosta è la provincia invece più conveniente.

Tipi di assicurazione da scegliere quando si richiede un preventivo
Esistono ben cinque particolari tipologie di assicurazione per la propria auto e per la propria moto.
In primis c’è l’assicurazione temporanea, che è economica ed adatta a chi usa l’auto soltanto in alcuni periodi dell’anno. E’ ideale per la moto.




Poi c’è l’assicurazione moto o auto a km, ovvero pagando in base all’uso. L’assicurazione auto a
chilometri è decisamente da considerarsi la soluzione ideale per chi usa la propria auto per percorsi brevi e per pochi chilometri all’anno. Vi farà risparmiare. Si può inoltre scegliere la polizza auto o moto con la scatola nera, quella bonus/malus, connessa cioè al proprio comportamento in strada nel lungo periodo, oppure, quella Kasko, rivolta a ogni tipo di rischio. Si possono selezionare oppure no
dei servizi come l’assicurazione in caso di furto, incendio o di particolari danni. Insomma, va tutto richiesto nel proprio preventivo e poi, si sceglie la più conveniente nel rapporto qualità-prezzo.