Raccolta assicurativa in calo

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Nella Insurance Day, importante appuntamento nel quale le assicurazioni si sono incontrate per fare il punto sulla situazione e sull’andamento generale, sono emersi dati che sono incoraggianti rispetto allo scorso anno ma comunque ancora negativi: La raccolta complessiva prospettata a fine 2017 si presenta a livello approssimativo di 130 miliardi di euro, una cifra notevole ma in calo rispetto al 2016 del 2,8%. Questo calo rappresenta comunque un recupero rispetto ai dati dello scorso anno sul 2015 che aveva visto la raccolta in calo dell’8,8%, un dato davvero preoccupante. Le Assicurazioni in Cina e Giappone stanno crescendo in maniera notevole, anche perché soprattutto nel gigante asiatico erano in una situazione di scarso sviluppo e ora si stanno sviluppando in un mercato che è terreno fertile e ancora con una penetrazione tutto sommato scarsa.

Importante anche il quadro economico che è in crescita a ritmi che da noi, in Occidente per ora sono solo un sogno. Ci si interroga, dunque su quali possono essere gli strumenti in Italia, per riuscire a far nuovamente decollare il business assicurativo. Molto probabilmente un aiuto potrà arrivare da un cambio di politica monetaria da parte della BCE che dovrebbe essere prossimo ma bisogna cambiare il modo di fare assicurazione, ponendo sempre di più al centro il cliente e le sue esigenze, andando oltre, quindi alle logiche attuali dell’offerta assicurativa incrementando il marketing digitale e tutti i diversi canali multimediali che consentano un rapporto personale sebbene attraverso il Web.


Lascia un commento