Ramo vita in calo rispetto al 2015 e 2014.

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


La raccolta premi per le assicurazioni nel ramo vita è in calo. Il saldo tra introiti derivanti dalle
polizze attive e quelle di nuova sottoscrizione e le uscite derivanti da disdette e liquidazioni a vario titolo, a fine settembre 2016 è stato pari a 31 miliardi di Euro, in calo del 10,9% rispetto al pari periodo dello scorso anno e del 12% rispetto al 2014. Come risaputo, il ramo vita nel settore assicurativo rappresenta uno dei settori di punta che costituisce il maggiore introito per le Compagnie.

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Il problema relativo alle polizze vita trae origine dalla riduzione dei tassi di rendimento che fa sì che le polizze sottoscritte in data precedente all’azzeramento dei tassi da parte della BCE prevedono un rendimento garantito per il cliente superiore a quello che le assicurazioni riescono a realizzare negli investimenti, risultando anti economiche, mentre la stessa riduzione dei tassi rende
poco appetibile la sottoscrizione di nuove polizze. Tutto questo rischia di mettere in difficoltà le Compagnie assicuratrici le quali stanno cercando nuovi strumenti per incrementare gli introiti da rendimento facendo, però, attenzione a non tuffarsi in investimenti eccessivamente rischiosi che potrebbero rappresentare un serio pericolo per le stesse assicurazioni.

Leggi anche:  Bollo auto e Revisione: I rischi della decisione

Leggi anche:

Lascia un commento