SCOR in rosso per gli uragani

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


I recenti uragani che si sono abbattuti sulle terre affacciate sul golfo del Messico e sulle isole caraibiche devastando città e villaggi, aziende e ferendo e uccidendo , lasciando nella totale disperazione i sopravvissuti, hanno un impatto anche sulle Assicurazioni. Se, infatti, la copertura assicurativa verso i danni di questo genere in Italia sono scarse, non è altrettanto negli Stati Uniti, dove il carico per le Assicurazioni a seguito dei danni provocati dai tre uragani che si sono susseguiti inesorabilmente, è davvero notevole. Lo sa bene la Società di riassicurazioni francese Scor che deve registrare un pesante rosso a causa dei risarcimenti derivanti da tali uragani. Lo ammette il CEO Denis Kessler che ammette il colpo ma anche che il rischio di questo genere fa parte del loro mestiere.

I costi dei risarcimenti per questi tre uragani pesano per un totale di 430 milioni di Euro per SCOR che porta i conti del terzo trimestre ad una perdita netta di 267 milioni di Euro, contro un utile dello scorso anno, nello stesso periodo, di 163 milioni . Se si guarda ai conti dei nove mesi, si registra un risultato di 25 milioni di Euro, un calo del 94% rispetto all’anno precedente. Qualcuno obietterà che sarebbe troppo bello per le assicurazioni incassare, fare utile e non tirare fuori nulla, a questo servono le assicurazioni, a risarcire quando s realizza un danno indennizzabile ma i tre uragani si sono abbattuti, questa volta, anche sui bilanci delle assicurazioni.


Lascia un commento