Se la patente è scaduta e si fa un incidente: l’assicurazione risarcisce?

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


La patente di guida è un documento soggetto a rinnovo e quindi occorre prestare attenzione alle date di scadenza per non incorrere in multe salate. Le conseguenze sono ancora peggiori se si fa un incidente con la patente scaduta: in questo caso le cose si complicano e si può andare incontro a guai seri. Ma vediamo di capire cosa può accadere in seguito ad un incidente con patente scaduta e se l’assicurazione risarcisce.

 

Danni non rimborsabili

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Tra le clausole più frequenti inseriti nei pacchetti assicurativi che esonerano l’assicurazione dalla copertura dei danni in caso di incidente stradale vi sono la guida in stato di ebbrezza, la guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, la circolazione con la revisione scaduta e la guida con patente scaduta. L’assicurazione non risarcisce i danni provocati dall’automobilista che guida con la patente scaduta e questi dovrà accollarsi non solo una multa salata ma anche le spese relative ai danni causati, che spesso possono anche ammontare a diverse migliaia di euro. Tuttavia, i danni contro i terzi vanno sempre rimborsati dalle polizze RCA e la compagnia ha diritto di chiedere un rimborso al responsabile del danno. Le opzioni variano da compagnia a compagnia e a seconda del caso in oggetto. Invece, per quanto riguarda le sanzioni a cui è sottoposto chi fa un incidente con patente scaduta, queste possono variare dai 160 ai 644 euro, ma è prevista anche una sanzione accessoria e il ritiro della patente.

 

Rinnovare la patente nei tempi previsti dalla legge

Circolare con la patente scaduta è pericoloso e per non correre rischi è opportuno rinnovare la patente entro i tempi previsti. Per evitare di avere conseguenze negative soprattutto in caso di incidenti è meglio controllare le scadenze per il rinnovo patente che sono le seguenti: 10 anni fino a 50 anni di età, 5 anni tra i 51 e i 70 anni di età, 3 anni tra i 71 e gli 80 anni di età, 2 anni oltre gli 81 anni di età. Basta recarsi presso una sede ASL o ACI, una scuola guida o un’agenzia di pratiche auto che provvederà a svolgere l’iter necessario per il rinnovo. La patente, a differenza del passato, arriverà direttamente a casa.

Lascia un commento