Si contano i danni per le assicurazioni del Ciclone Debbie

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Un forte ciclone, come di consueto battezzato con un nome, Debbie, nei giorni a cavallo tre fine marzo e primi di aprile di quest’anno si è abbattuto sulle coste Australiane del Queensland e del New South Wales devastando ogni cosa e provocando ingenti danni. La furia devastante del Ciclone non si può fermare in nessun modo, l’unica cosa resa possibile dall’affinamento delle previsioni meteo è prevenire il più possibile danni alle persone e mettere in atto ogni possibile accorgimento sbarrando porte e finestre al fine di limitare i danni ma talvolta la potenza è tale che anche queste misure di protezione non bastano. Passata la furia della natura, si contano i danni che in questo caso sono veramente notevoli.

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Il conto non è ancora definitivo ma per ora il conto che pesa sulle assicurazioni per i sinistri denunciati e gli attesi risarcimenti è arrivato a 987 milioni di dollari australiani, corrispondenti a circa 670 milioni di Euro. Finora le denunce di sinistro sono state 56.135 ma molte altre sono attese, con un ulteriore innalzamento di costi per le assicurazioni. Naturalmente i danni reali complessivi sono di molto superiori in quanto la copertura assicurativa è solo parziale, molti abitanti e imprenditori della zona non hanno una copertura assicurativa per questi danni. Tutti costoro dovranno affrontare spese enormi per rimettere a posto case e attività, sebbene il Governo Australiano intervenga con aiuti a chi è stato colpito da Debbie.

Lascia un commento