Tacito rinnovo e coperture di garanzie accessorie: c’è ancora confusione

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


La legge stabilisce, rispetto alla Garanzia assicurativa della Responsabilità Civile Auto, che non è più possibile il tacito rinnovo ma ugualmente l’assicurazione è tenuta a mantenere l’operatività nei 15 giorni successivi alla scadenza in ogni caso. Così si è espressa in più di un’occasione la Corte di Cassazione e a questo tutte le compagnie si devono uniformare. Spesso alla RCA vengono associate garanzie aggiuntive come possono essere, ad esempio, la tutela legale, il furto e incendio, l’assistenza stradale o molte altre e su queste insiste, invece, il tacito rinnovo.


In pratica, se alla scadenza dell’RCA, l’assicurato decide di cambiare assicurazione, ha tempo 15 giorni per attivare la nuova copertura senza incorrere in sanzioni e mantenendo il diritto di copertura dalla precedente compagnia nel termine quindicinale, mentre le coperture accessorie, in assenza di disdetta nei termini contrattuali, si rinnovano automaticamente. Qualora, però, il contratto escluda il tacito rinnovo, cosa rara, la copertura nei 15 giorni successivi alla scadenza non sono operativi per queste garanzie, in quanto la legge prevede l’estensione quindicinale soltanto per la copertura di RCA.


Lascia un commento