Valore delle dichiarazioni sulla constatazione amichevole

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!


Il modulo di constatazione amichevole in un sinistro stradale permette un rapido iter nella pratica di
risarcimento se non ci sono lesioni personali, nel qual caso i tempi si allungano per ovvi motivi legati anche
alla conclusione della guarigione clinica del danneggiato e la verifica di assenza di ulteriori conseguenze.Chi provoca il danno in un sinistro può prendersi la responsabilità con la corretta compilazione del CID e tutto va bene se questi è anche il proprietario del veicolo ma possono sopravvenire delle complicazioni se non è così. Le dichiarazioni rese sul modulo di constatazione amichevole, infatti, hanno valore confessorio che in giudizio hanno valore qualora il dichiarante sia anche proprietario del veicolo, in caso contrario tali dichiarazioni non sono opponibili verso l’assicurazione in quanto ritenute a livello legale soltanto come valore facoltativo.

In questo senso si è espresso il Tribunale di Trieste sezione Civile con ordinanza del 27 gennaio 2017. Se subite un sinistro stradale, quindi, auguratevi che il responsabile dei danni sia anche proprietario del veicolo e che questi non faccia alcuna opposizione riconoscendo la responsabilità, anche se non era lui alla guida, in caso contrario purtroppo i tempi si possono allungare notevolmente seguendo le vie risarcitorie come se il CID non fosse stato compilato. In questo caso, quindi, se verificate che il conducente non è anche proprietario del veicolo cercate subito dei testimoni dell’incidente da poter far valere a vostro favore in caso di problemi.

Lascia un commento